Stretta sugli imprenditori scorretti

Dalla metà dell’anno prossimo la Serbia inizierà ad implementare la normativa chiamata colloquialmente “legge sulle persone giuridiche squalificate”, con la quale a una categoria di impreditori verrà vietato l’avviamento di nuovo business perchè hanno abusato i loro diritti nel passato.

Il direttore dell’Agenzia per i registri commerciali, Zvonko Obradovic, ha detto che verrà attivato un registro delle persone giuridiche squalificate che dovrebbe migliorare il livello della sicurezza legale dello Stato.

La legge, secondo Obradovic, dovrebbe risolvere la questione di limitazione dei diritti agli imprenditori a cui è stato vietato lo svolgimento delle attività con sentenza del Tribunale, nonchè da parte di altri organi statali.

“Nelle prossime due settimane aspettiamo l’apertura dell’audizione pubblica in Parlamento sulla legge che viene chiamata colloquialmente “la legge sulle persone giuridiche squalificate”. Il gruppo di lavoro ha completato il testo preliminare e siamo aperti a nuove proposte”- ha detto Obradovic. Inoltre, il direttore dell’Agenzia per i registri commerciali ha aggiunto che la legge sopracitata nell’ottobre dovrebbe entrare nel procedimento parlamentare  e dalla metà dell’anno prossimo dovrebbe essere implementata .

Il divieto si riferisce alle persone giuridiche e imprese i cui conti correnti sono bloccati. La proposta è che termine del blocco del conto corrente non dovrebbe essere più lungo di 60 giorni. Obradovic ricorda che in realtà un gruppo delle persone abusa di questo diritto, registra una nuova attività commerciale lasciando l’azienda precedente in una situazione problematica, apre la nuova e ci trasferisce tutte le attività.

Obradovic dice che questo divieto si riferisce dappertutto ai membri degli organi amministrativi delle società e ai rappresentanti legali, cioè tutti quelli che hanno potere di emanare le delibere nelle imprese.

“La durata temporale del divieto dipende dalla durata della sentenza del Tribunale oppure dalla durata del blocco del conto corrente”- dice Obradovic.

Obradovic ha indicato che per ora non esiste questo tipo di scambio dei dati tra gli organi competenti in Serbia e ha detto che si creerà anche il registro delle violazioni.

Il gruppo di lavoro alla redazione della legge sulle persone giuridiche squalificate è composto dai rapresentanti del Ministero dell’economia, Ministero delle finanze, Banca Nazionale di Serbia e Facoltà della Giurisprudenza.

(Tanjug, 23.09.2014.)

Share this post

scroll to top
More in Banca di Serbia, business, Ministero dell'Economia
Al via la ricapitalizzazione della “AHA Mura Prvi Maj” di Pirot

Sertic nuovo Ministro dell’economia
Close