Stellantis produrrà due modelli di auto in Serbia

Fonti non ufficiali hanno confermato che i test della nuova Panda elettrica dovrebbero iniziare a breve nello stabilimento Fiat di Kragujevac, mentre un segmento della produzione della Citroen e-C3 sarà trasferito dalla Slovacchia allo stabilimento Stellantis in Serbia, il che significa che lo stabilimento di Kragujevac produrrà due modelli di auto elettriche.

Igor Vijatov, direttore dell’Automobile Cluster Serbia, spiega che lo stabilimento di Kragujevac produrrà dall’inizio alla fine la Fiat Panda, che sarà ridisegnata per assomigliare a un piccolo SUV e sarà lanciata ufficialmente l’11 luglio 2024, in occasione del 125° anniversario della Fiat.

“Questo modello sarà prodotto esclusivamente in Serbia. Anche la Citroen elettrica, che sarà prodotta in Slovacchia a partire dal prossimo anno, sarà parzialmente assemblata qui”, afferma Vijatov.

Questi due veicoli saranno disponibili per l’acquisto con due diversi tipi di batterie: una versione più economica, con un’autonomia inferiore fino a 200 chilometri, e una più costosa, con un’autonomia fino a 300 chilometri.

“Anche se Strellantis sta cercando di mantenere segrete queste informazioni, ne sappiamo già molto. Secondo le informazioni in mio possesso, la Fiat Panda costerà tra i 20.000 e i 21.000 euro. Se si tiene conto che lo Stato fornisce sussidi per l’acquisto di auto elettriche per un importo di 5.000 euro, non sarà un’auto costosa”, afferma Vijatov e ricorda che la Fiat 500 L, che fino a poco tempo fa veniva prodotta a Kragujevac, costava tra i 10.000 e i 15.000 euro.

È stato inoltre annunciato che il prezzo di partenza della Citroen e-C3 è di 23.300 euro e le vendite inizieranno nel 2024. Inoltre, Citroen ha annunciato una versione più economica della 2-C3 con un’autonomia fino a 200 chilometri per il lancio nel 2025, il cui prezzo sarà di 19.900 euro.

(Bloomberg Adria, 22.12.2023)

https://rs.bloombergadria.com/ekonomija/srbija/48347/stellantis-ce-u-srbiji-proizvoditi-dva-ev-modela/news/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!