SPP: “Vučić sta indebitando il Paese più di tutti i suoi predecessori messi insieme in 75 anni”

Il Partito per la libertà e la giustizia (“Stranka Slobode i Pravde – SPP”) ha annunciato che il regime al potere, guidato dal Presidente della Serbia e dal Partito progressivo di Aleksandar Vucic, “ha già indebitato la Serbia per oltre tre miliardi di euro dall’inizio dell’anno e il debito pubblico entro la fine del 2020 raggiungerà i 30 miliardi”.

Secondo l’SPP, Vučić sta indebitando il Paese “più di tutti i suoi predecessori messi insieme in 75 anni”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“L’altro giorno hai comprato bombardieri e cacciabombardieri, e oggi di nuovo negozi (senza accordi) con i cinesi una ferrovia veloce per Nis. Questi sono miliardi di euro di un nuovo debito, perché noi non abbiamo più denaro. A cosa ci servono nuovi cacciabombardieri e una nuova linea ferroviaria nel bel mezzo della crisi? Il lavoro di centinaia di migliaia di persone è in pericolo e tu stai prendendo in prestito miliardi di euro per investimenti da cui la Serbia non trarrà alcun beneficio”, si legge nella nota.

Se si realizzasse tutto ciò che Aleksandar Vučić ha già concordato, “dovremo ai cinesi 7,35 miliardi di euro”.

“Fermati per carità o non avremo nulla da mangiare; l’intero Paese lavorerà solo per ripagare gli interessi. Renditi conto per una volta che non sono soldi tuoi e smetti di giocare con il destino dei nostri figli che dovranno estinguere i tuoi debiti per decenni”, conclude la nota del partito “SPP”.

https://naslovi.net/2020-07-27/beta/ssp-vucic-zemlju-zaduzio-vise-nego-svi-njegovi-prethodnici-zajedno-za-75-godina/25865565

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, bombardieri, debito, NIS
Đilas chiede aiuto all’Europa per sconfiggere Vucic

Annunciate nuove misure dal governo per aiutare ancora le imprese serbe

Close