Sovvenzioni agli investitori a 98,4 mil euro nel 2015

Quasi tutti i più importanti investimenti esteri in Serbia sono stati attratti dalle sovvenzioni statali offerte per incentivare la creazione di posti di lavoro. Una volta l’agevolazione chiamata sovvenzione era riservato solo per gli investitori esteri, ma dopo l’emanazione della nuova Legge sugli investimenti questo diritto è aperto anche anche gli investitori locali. 

Il Ministero dell’economia ha indicato che su un importo totale di investimenti per quasi due miliardi di euro, sono approvati 420 milioni di euro di sovvenzioni e sono state assunte circa 60.000 persone. Solo l’anno scorso in base alle sovvenzioni sono stati erogati circa 98,4 milioni di euro a 23 investitori.

“Questi sono i risultati che si possono calcolare più facilmente. Però, sono stati realizzati anche molti altri effetti, quali il pagamento delle tasse e dei contributi, il pagamento di varie imposte, la collaborazione con un gran numero delle aziende locali, l’effetto positivo sul bilancio dello scambio estero, il miglioramento dell’ambiente d’affari, introduzione di nuove tecnologie,” viene comunicato dal Ministero dell’economia.

Per quanto riguarda il controllo delle spese, questo non esisteva nel passato, viene confermato dal ministero competente. 

“Ora si esegue il controllo dettagliato di tutti i progetti che sta implementando il nostro ministero. Il risultato sono 94 contratti sciolti, perchè gli obblighi contattuali non venivano rispettati o perchè mancavano le garanzie bancarie. Inotre, ora si sa esattamente come i fondi vengono erogati e come si controllano gli obblighi contrattuali”, viene comunicato dal Ministero dell’economia.

Ljubodrag Savic, professore della Facoltà di economia a Belgrado, dice che in questo momento le sovvenzioni statali sono l’unico modo per attarre gli investimenti esteri in Serbia: “Semplicemente, l’ambiente d’affari in Serbia non è ben regolato e gli investitori richiedono garanzie per riuscire a recuperare tutti i soldi investiti. Per questo chiedono diversi benefici, mentre uno di questi è anche la sovvenzione dsugli stipendi. Dall’altra parte, per l’alta percentuale di disoccupazione e per lo stato dell’economia serba, non c’è molto spazio per le trattative. Il governo è costretto a dare le sovvenzioni agli investitori perchè si rischia che loro scelgano un altro posto per il loro investimento”.

La lista delle aziende

che hanno ottenuto sovvenzioni per l’assunzione del personale nel 2015:

1. Trendtex 776.239 euro

2. Delphi Packard 18,3 mil euro

3. Hutchinson 2,2 mil euro

4. NCR 14 mil euro

5. Falke Serbia 853.497 euro

6. Yura, Leskovac 951.506 euro

7. MEI TA Europe 22,7 mil euro

8. Contitech Fluid Serbia 3 mil euro

9. MDG 960.000 euro

10. Swiss Papier 234.000 euro

11. Aster Tekstil 1,6 mil euro

12. IGB Automotive Comp 1,4 mil euro

13. Leoni WCS 677.216 euro

14.Weibo-Group 12 mil euro

15. Banja Komerc Bekament 500.000 euro

16. SR Technics Services 420.000 euro

17. LEAR Corporation 9,5 mil euro

18. Teklas Automotive 4,7 mil euro

19. Masterplast YU 2 mil euro

20. Streit Nova 4,2 mil euro

21. Johnson electric 19, 2 mil euro

22. Real Knitting 750.000 euro

23. VNB KNITTING 303.178 euro

(Danas, 03.05.2016.)

Share this post

scroll to top
More in investimenti, investimenti esteri
UE alza le previsioni di crescita economica in Serbia
AmCham Serbia: stabilità politica importante per gli investitori

Close