Sovvenzione di 2.100 euro per la sostituzione di vecchie auto diesel e a benzina

I proprietari di auto diesel e a benzina potranno presto beneficiare di un sussidio statale di 2.100 euro per l’acquisto di un’auto nuova o usata con motore Euro 6 se consegnano le loro vecchie auto per la rottamazione.

Ciò significa che gli automobilisti che possiedono veicoli con motori Euro 1, Euro 2 o Euro 3, indipendentemente dalla loro età e dal loro valore, potranno cancellarli, cioè consegnarli alle autorità statali.

Secondo le autorità, ciò ridurrebbe le emissioni di inquinanti atmosferici e faciliterebbe l’acquisto di auto più giovani, più sicure o nuove.

Secondo il Programma di protezione dell’aria, saranno concessi sussidi per la sostituzione di 140.200 veicoli diesel, ma sono compresi anche sussidi per autocarri leggeri e autobus, per i quali, a seconda della categoria, i proprietari possono ottenere tra i 2.500 e i 2.900 euro per veicolo.

Mirko Koković dell’Agenzia per la sicurezza stradale conferma che tutti gli atti legali per l’attuazione di questo programma sono pronti e che la campagna dovrebbe essere lanciata entro due o tre settimane.

Koković annuncia inoltre che la rottamazione non riguarderà solo i motori diesel, ma anche i veicoli con motore a benzina e che nel prossimo periodo verrà pubblicato un bando pubblico per i riciclatori.

Considerando che nel 2023 si è registrato un calo delle vendite di auto usate, ci si chiede se i proprietari di auto abbiano abbastanza soldi per aggiungere l’importo del sussidio e acquistare un’auto con motore Euro 6, nonché se valga davvero la pena per tutti rinunciare alle proprie auto per il riciclaggio.

Boris Ćorović, segretario generale dell’Associazione serba degli importatori di veicoli e ricambi auto, spiega che lo standard Euro 6 comprende le auto prodotte nel 2014 o successivamente e che sono più ecologiche: “I conducenti possono scegliere tra un’auto nuova o usata. Al momento siamo in attesa della stesura del relativo regolamento/legge, che definisce l’attuazione di questo programma. Quando la legge sarà adottata, il programma dovrebbe entrare in vigore”, afferma Ćorović, che sottolinea come: “È realistico aspettarsi che i beneficiari dei sussidi siano gli automobilisti le cui auto hanno un valore di mercato pari o inferiore a 2.100 euro. Ci sono veicoli usati che, anche se vecchi, hanno un valore di mercato di 3.000 euro o più, e i proprietari preferiscono venderli piuttosto che destinarli al riciclaggio”, spiega.

Secondo l’offerta attuale sul sito web di Polovni Automobili (Auto usate), i prezzi delle utilitarie del 2014 oscillano generalmente tra gli 8.000 e i 12.000 euro, mentre i SUV e le berline sono più costosi. Ćorović afferma che le auto di serie Euro 6 possono ancora essere acquistate per 7.000 euro.

(Danas, 30.01.2024)

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/subvencije-dizel-auto-2100-evra/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!