Sondaggio: Il 75% dei serbi vuole una pace duratura con gli albanesi del Kosovo

L’Istituto per gli Affari Europei ha dichiarato mercoledì che più del 40% dei serbi pensa che la Serbia abbia perso il Kosovo, mentre circa la stessa percentuale pensa che non l’abbia perso.

Il sondaggio di marzo ha mostrato che il 44,2% del pubblico crede che il Kosovo sia perso, mentre il 44,6% pensa che non sia stato perso e l’11% è indeciso. Il sondaggio ha anche mostrato che il 23% degli intervistati ritiene che il governo serbo dovrebbe riconoscere il Kosovo, mentre il 56% crede che ciò non accadrà.

Il sondaggio ha aggiunto che il 75% degli intervistati ha dichiarato che non sarebbe favorevole al riconoscimento del Kosovo per ottenere l’adesione all’Unione Europea, mentre solo il 16% ha affermato che sarebbe accettabile. Il 49,9% degli intervistati ritiene che la Serbia non possa ristabilire il controllo e la sovranità sul Kosovo, mentre il 35% lo ritiene possibile.

Una grande maggioranza – l’87,7% – ha dichiarato di non avere idea di cosa il governo serbo intenda fare per il Kosovo e il 53,5% ha detto che non appoggerebbe alcun piano del presidente Aleksandar Vucic che garantisca l’indipendenza del Kosovo.

Il sondaggio ha mostrato che il 60,5% del pubblico voterebbe “no” a un referendum per riconoscere l’indipendenza del Kosovo, ma che il 75,2% è favorevole a stabilire una pace duratura con gli albanesi del Kosovo.

(Nova Politička Srpska Misao, 18.08.2022)

http://www.nspm.rs/hronika/institut-za-evropske-poslove-stavovi-gradjana-srbije-prema-kosovu-se-menjaju-veci-broj-ispitanika-nego-ranije-podrzava-nezavisnost-zarad-ulaska-u-eu.html?alphabet=l

 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top