SNS partito più presente sui media

Nella prima settimana di campagna elettorale i rappresentanti delle liste che fanno capo a Vucic hanno ottenuto significativamente più spazio rispetto alle coalizioni piazzatesi seconda e terza, la lista di Tadic e il trio SPS-PUPS-JS.

L’agenzia Media Clipping di Belgrado ha seguito, tra il 2 e l’8 febbraio, le trasmissioni d’informazione delle maggiori emittenti televisive nazionali (RTS1, TV Pink, TV B92, TV Prva, TV Happy – Telemaster), per un totale di 13.154 secondi, pari a 3 ore e 39 minuti. Curiosamente, la televisione nazionale RTS è l’emittente che ha dedicato meno spazio alla campagna elettorale: con 2216 secondi è nettamente staccata dalla tv privata Pink, i cui spettatori hanno potuto seguire 3183 secondi di spazio elettorale. La tv più equidistante è proprio l’emittente di Stato, mentre la più parziale è TV Prva, che ha assegnato al SNS ben il 42% dello spazio dedicato alla campagna elettorale. In totale, le liste aderenti all’alleanza formatasi attorno al Partito Progressista hanno ottenuto 4054 secondi, il Blocco Civico di Tadic 1992, mentre la coalizione SPS-PUPS-JS 1614.

Nell’analisi che accompagna lo studio viene sottolineato che – come nella campagna elettorale 2012 – la coalizione di Governo ha ottenuto maggiori attenzioni; stavolta, però, non si tratta solo di favoritismo mediatico, ma dell’impreparazione dell’opposizione. Mentre, infatti, il SNS e il SPS hanno iniziato la campagna elettorale fin dal primo giorno, i partiti di minoranza erano impegnati nelle trattative per la formazione di eventuali coalizioni. Rispetto alla precedente, poi, l’attuale campagna elettorale si caratterizza per la maggiore negatività, essendo molto più tempo dedicato a critiche e ridicolizzazioni dell’avversario.

(FoNet, 10.02.2014)

campagna elettorale

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top