Simposio dei futuri leader nel settore petrolifero e del gas

Il Comitato Nazionale del petrolio di Serbia ha organizzato il convegno internazionale “Tommorow’s Leaders Symposium” sul tema del cambiamento del settore di trasformazione e dei trasporti nell’industria petrolifera e del gas.

A Belgrado, il 20 Settembre 2018 il Comitato Nazionale del Petrolio di Serbia ha ospitato questa conferenza internazionale, dedicata alle sfide e alla trasformazione della lavorazione del petrolio e del gas. Il tema del terzo Simposio è stato “Downstream Landscape Transformation” (Trasformazione del settore della lavorazione e del trasporto del petrolio e del gas), ed è stato un luogo di ritrovo per giovani professionisti nel settore petrolifero e del gas che hanno avuto l’opportunità, ai laboratori organizzati in occasione della conferenza, di scambiare opinioni ed esperienze su argomenti importanti per i futuri leader in questo settore.

I giovani leader hanno avuto l’opportunità di ascoltare gli ultimi sviluppi e le novità in questo campo da esperti internazionali. Alla conferenza hanno partecipato anche gli organizzatori dell’incontro del Comitato Nazionale del Petrolio di Serbia, del Consiglio Mondiale del Petrolio, come anche gli altri rappresentanti delle società NIS Gazprom Neft, Total Serbia, MOL Group, e Boston Consulting Group (BSG), ma anche il Comitato Giovanile del Consiglio Mondiale del Petrolio, e i rappresentanti dei Comitati Giovanili di Russia, Ungheria, Spagna, Iran e altri.

Questo incontro è stato organizzato sotto gli auspici del Consiglio Mondiale del Petrolio (World Petroleum Council), una delle più antiche associazioni di petrolio e gas del mondo, fondata come forum per lo scambio di opinioni sulle sfide che l’economia mondiale del petrolio e del gas pone alle nuove generazioni di leader in questo settore.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Al terzo Simposio hanno preso parte circa 80 partecipanti provenienti da Serbia, Russia, Ungheria, Iran, Spagna, Kuwait, Ghana, Svizzera, Turchia, Polonia, Oman, Francia, Gran Bretagna, Croazia e Bosnia ed Erzegovina.

All’apertura del convegno il prof. Dr. Petar Skundric, presidente del Comitato Nazionale del Petrolio di Serbia, ha stimato che sul mercato, a causa dei numerosi cambiamenti nel settore energetico, rimarranno solo le aziende che saranno disposte ad adattarsi costantemente alle tendenze del mercato e alle modifiche della legislazione. Nel suon discorso, il professore chiaramente dice ai giovani leader che in futuro il loro compito principale dovrà essere l’uso razionale delle risorse energetiche, nonché la protezione dell’ambiente.

A nome del Consiglio Mondiale del Petrolio, Pedro Miras Salamanca, Vice Presidente del Consiglio Mondiale del Petrolio, ha detto che l’industria del petrolio e del gas è nel periodo in cui stabilisce nuovi standard per la futura scena energetica globale, dove i giovani professionisti dovranno trovare soluzioni e risposte. Miras ha annunciato che il prossimo World Petroleum Council 2020 si terrà a Houston e come tema avrà  “Soluzioni energetiche innovative”, che indica la grande importanza dell’innovazione e della ricerca di nuove soluzioni per soddisfare le esigenze dei clienti nel prossimo periodo in questo settore.

Ha inoltre stimato che la digitalizzazione nei prossimi anni contribuirà in modo significativo all’ascolto delle esigenze dei consumatori che rappresentano già una crescente attenzione per le imprese e che la flessibilità delle aziende e dei suoi leader dovrebbe essere una priorità.

Informazioni dettagliate sulla conferenza e le interviste con alcuni dei partecipanti possono essere trovate sul portale web del Comitato Nazionale del Petrolio di Serbia.

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:750503-Simpozijum-buducih-lidera-u-naftno-gasnoj-industriji

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top