Si ritorna nei cinema dal 1° luglio

Dopo una pausa di tre mesi, i cinema in Serbia inizieranno di nuovo a funzionare dal 1° luglio; le sezioni dei distributori e sale del gruppo cinematografico, con il sostegno della Camera di commercio serba e del “Serbian Film Center” (FCS), sono gli organizzatori della campagna “Povratak u bioskope” (Ritorno ai cinema).

Dal 1° al 15 luglio, agli appassionati sarà consentito tornare nei cinema e il prezzo dei biglietti per tutte le proiezioni sarà ridotto a 200 dinari durante l’intera campagna.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“FCS sostiene fermamente questa azione, soprattutto tenendo presente che durante lo stato di emergenza abbiamo rivolto al governo della Repubblica di Serbia una richiesta di assistenza. Abbiamo capito che i distributori e le sale sono stati i primi a sentirsi turbati dalla situazione e che per ultimi torneranno alla normalità”, ha dichiarato il direttore Gordan Matić.

Il repertorio, unico in tutti i cinema, sarà composto da una ventina tra i titoli di maggior successo dell’anno in corso e dell’anno precedente, nonché alcune proiezioni che sono state interrotte a causa della pandemia.

Dopo la fine della campagna, dal 15 luglio riprenderanno le anteprime dei nuovi film in uscita.

https://novaekonomija.rs/vesti-iz-zemlje/povratak-u-bioskope-po%C4%8Dinje-1-jula

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... cinema, pandemia
La maggior parte dei cittadini si dichiara contraria alle elezioni durante l’epidemia

produzione industriale
Produzione industriale scesa del 16,6% in aprile; una ripresa solo parziale a maggio

Chiudi