Sertic: la Serbia destinazione privilegiata per gli investimenti italiani

“Il Governo serbo è convinto che la Serbia sarà una destinazione privilegiata per gli investimenti e per questo nell’utlimo anno sono state adottate oppure sono in corso di adozione una serie delle misure”, ha dichiarato Zeljko Sertic. 
“Stiamo per adottare la legge che creerà una nuova cornice per gli investimenti. Inoltre, con gli emendamenti relativi all’affitto del terreno agricolo per un periodo più lungo attrarremo i nuovi investimenti in Serbia”, ha detto Sertic per il quotidiano economico italiano “Italia Oggi”.
Sertic ha ricordato che per gli investitori sono previste anche agevolazioni per i piani d’affari tramite diminuzione della imposta sul profitto oppure per l’assunzione di nuovi dipendenti.
“Inoltre, la Serbia offre l’affitto gratuito di un terreno o di un capanone, mentre 12 zone franche che esistono in Serbia sono ancora di grande importanza per gli investitori stranieri”, ha sottolineato il ministro.
Dopo la conferenza stampa, organizzata dalla “Intesa Sao Paolo”, alla quale sono stati presenti i rappresententi del governo serbo  e della Camera di commercio serba, il ministro dell’economia serbo, Zeljko Sertic ha detto che l’obiettivo della Serbia è rafforzare lo scambio con l’estero, in particolare con l’Italia, visto che essa è il suo partner principale.
“Già ora si sente la forte presenza italiana in Serbia, in particolare nel settore agricolo, con circa 700 aziende che assumono oltre 25.000 persone. Tra l’altre, ci sono “Ferrero” e “Cremonini”, ha indicato il ministro, aggiungendo che i settori più interessanti per gli investitori sono industria automobilistica ed alimentare.
“La base, cioè il punto di riferimento del governo serbo è un forte rapporto politico e bilaterale. E’ molto importante continuare la realizzazione dei progetti e rafforzare la fiducia degli imprenditori”, viene indicato dal ministro serbo.  
(eKapija, 28.06.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... agricoltura, Ferrero, governo, investimenti
Entro la fine dell’anno in Serbia arrivano due compagnie turche
Vucic:”Nessuno mi può minacciare. Firmerò la resa sulle proprietà serbe solo da morto!”
Chiudi