Sertic: Creare un ambiente favorevole per le imprese

Il presidente della Camera di Commercio Serba (PKS), Zeljko Sertic, ha dichiarato oggi che per l’economia nazionale la cosa più importante è la realizzazione di un ambiente favorevole per gli investimenti, che permetta il funzionamento del settore.

Ospite del programma mattutino della TV commerciale PInk, Sertic ha detto che è assurdo che il numero di occupati nel settore pubblico sia superiore di oltre il 20% rispetto a quello delle imprese, e che il rapporto tra pensionati e lavoratori è praticamente di uno a uno: nessuno Stato può sostenere tutto ciò e per questo sono necessarie riforme. Sertic ha sostenuto che l’amministrazione pubblica deve essere riformata; questo non significa solo licenziamenti, ma la riorganizzazione delle imprese, il che implica un management responsabile in grado di fare adeguate analisi (soprattutto) dei costi. Egli ha anche affermato che nelle aziende pubbliche bisogna cambiare abitudini e che si deve lavorare otto ore: “Non è possibile lavorare una o due ore al giorno e per sei leggere i giornali e bere il caffè”. E’ vero – ha continuato – che alcune persone nelle imprese statali lavorano anche 15 ore al giorno, ma essi sono una piccola minoranza. Sertic ha concluso che “non abbiamo futuro” se non vengono prese misure impopolari ma necessarie in campo economico e se alle imprese non viene data la possibilità di lavorare.

(Tanjug, 07.10.2013)

pks

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top