Serbia, Ungheria e Slovenia avranno borse elettriche comuni

Alti funzionari di Ungheria, Serbia e Slovenia hanno partecipato alla firma di un accordo di partenariato, nell’ambito del progetto BlueSky, per l’integrazione di tre borse dell’energia elettrica sotto il gruppo Adex. Le borse saranno possedute in parti uguali dai rispettivi gestori dei sistemi di trasmissione MAVIR, EMS ed ELES e da EPEX Spot.

Il Ministro sloveno dell’Ambiente, del Clima e dell’Energia Bojan Kumer, il Ministro ungherese degli Affari Esteri e del Commercio Péter Szijjártó e il Segretario di Stato presso il Ministero delle Miniere e dell’Energia della Serbia Veljko Kovačević hanno partecipato alla firma di un accordo di partenariato energetico nell’ambito del progetto BlueSky.

La cerimonia si è svolta a Budapest, dove avrà sede Adex Group, l’operatore della nuova borsa elettrica comune. L’azienda sarà l’unico azionista della borsa slovena BSP SouthPool, dell’ungherese HUPX e della serba SEEPEX.

I rispettivi proprietari sono i gestori dei sistemi di trasmissione dell’energia elettrica dei tre Paesi, ELES, MAVIR ed Elektromreža Srbije (EMS). L’operatore di borsa EPEX Spot è il quarto partner paritario del Gruppo Adex. Le società hanno dichiarato di essere aperte ad accogliere altri azionisti.

BSP SouthPool, HUPX e SEEPEX rimangono gli operatori dei loro mercati esistenti.

La Borsa elettrica alpino-adriatica del Danubio – ADEX è stata la prima a operare in tutta l’Europa centrale e sudorientale (CSEE). È stata fondata alla fine del 2022 da ELES, EMS ed EPEX Spot.

L’integrazione consentirà un commercio di energia elettrica più semplice ed efficiente nella regione, ha dichiarato il ministro delle Miniere e dell’Energia della Serbia Dubravka Đedović Handanović.

“La piattaforma di trading comune per tutte e tre le borse darà ulteriore impulso allo sviluppo di un mercato regionale dell’elettricità e garantirà un ambiente di mercato solido e affidabile, necessario per nuovi investimenti. Inoltre, influirà positivamente sullo sviluppo e sull’integrazione delle fonti energetiche rinnovabili nella regione”, ha dichiarato.

(eKapija, 09.04.2024)

https://www.ekapija.com/news/4651687/srbija-slovenija-i-madjarska-udruzile-berze-elektricne-energije

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top