Serbia pronta al dietrofront se il virus si ripresenta

“Maschere e guanti protettivi devono essere indossati al chiuso, la distanza deve essere rispettata e dobbiamo continuare a evitare saluti, abbracci e baci tipici dei nostri comportamenti”, afferma il prof. Dr. Branimir Nestorović.

Alcuni giorni fa, i membri dello Staff di crisi hanno annunciato la possibilità di reintrodurre alcune norme restrittive se il numero di infetti in relazione al numero di test aumenta al di sopra del 2% (ieri era del 2,16%) e non sono escluse anche misure più radicali.

Proprio oggi ci sarà una sessione straordinaria dello Staff programmata dalla Premier Ana Brnabić.

“Non dobbiamo permettere che il numero di persone infette superi il 5% in relazione al numero dei testati. In tal caso, torneremmo daccapo, come se non avessimo fatto nulla finora. Non appena le misure sono state allentate, la gente ha capito che è finita l’epidemia”.

“Tutti si comportano come se nulla fosse accaduto, come se non fosse in atto uno stato di emergenza qualche settimana fa. Nuovi focolai stanno comparendo…Per ora, tutto è sotto controllo, ma non dobbiamo permettere una nuova crescita. Se la percentuale di persone infette salirà di molto, penso che alcune misure restrittive saranno reintrodotte”, ha detto il Prof. Branislav Nestorović.

In primis, intendo l’introduzione dell’uso obbligatorio delle maschere, e tutti coloro che non le indosseranno saranno multati. Anche la nuova chiusura di caffè, giardini, centri commerciali non è esclusa. Dobbiamo essere responsabili come società, ma anche come individui. Bisogna indossare maschere e guanti protettivi, rispettare le distanze e continuare a evitare saluti, abbracci e baci”, ha concluso Nestorović.

https://mondo.rs/Magazin/Zdravlje/a1325606/Korona-virus-Nestorovic-zatvaranje-kafica.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... infetti, maschere e guanti, Nestorovic
Le nuove misure per l’apertura dei centri commerciali

Chiudi