La Serbia promuove la sua produzione di frutta in India

Il Ministro serbo dell’Agricoltura, Branislav Nedimovic, ha incontrato a New Delhi il suo omologo indiano, Radha Mohan Singh, in occasione della fiera alimentare internazionale per discutere la futura cooperazione tra i due paesi, a margine della riunione con i primi ministri di India e Serbia.

In questa occasione, il Ministro Singh ha confermato la partecipazione dell’India alla fiera agricola internazionale del 2018 a Novi Sad. Entrambi i Ministri hanno inoltre convenuto che la cooperazione tra Serbia e India dovrebbe aumentare, mentre il Ministro serbo ha aggiunto di aver parlato con il management della società indiana Mahindra per quanto riguarda i suoi investimenti in Serbia.

La direzione di Mahindra visiterà presto la Serbia per esplorare le opportunità di investimento, soprattutto nel settore della produzione e della lavorazione della frutta. Al fine di facilitare l’esportazione di frutta in India, in particolare per quanto riguarda mele e frutti di bosco, Nedimovic ha suggerito che i due paesi dovrebbero lavorare sul corretto processo di certificazione e sull’armonizzazione dei rispettivi certificati veterinari. Ha inoltre suggerito alla Serbia e all’India di concludere un accordo fitosanitario, il cui progetto è già stato inviato all’Ambasciata indiana a Belgrado, e ha espresso la speranza in una rapida conclusione dell’accordo.

Oltre ad essere un rinomato produttore di macchine agricole, Mahindra è noto anche per gli investimenti nelle industrie lattiero-caseari, di frutta e verdura. Mahindra possiede anche filiali nei Paesi Bassi, in Cina, Cile e Sudafrica e presto aprirà un ramo anche in Egitto. Secondo un rappresentante di questa società, i dirigenti di Mahindra arriveranno in Serbia molto presto per esplorare le opportunità di cooperazione.

Anche il Direttore del settore agricolo della Camera di Commercio serba, Veljko Jovanovic, partecipa anche alla fiera alimentare di Nuova Delhi. La Camera ha il suo stand insieme a 11 espositori serbi (produttori di frutta congelata, frutta secca e simili). Jovanovic ha affermato che, oltre all’esportazione di mele e frutta secca, la Serbia ha anche la possibilità di esportare anche frutta a nocciolo.

(Indija.rs, 03.11.2017)

https://www.indija.rs/ekonomija/srbija-indiji-promovise-suvo-smrznuto-voce-destinaciju-investicije/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in fiera, frutta, India, industria agricola
agroalimentare
Tutti amano l’agroalimentare dalla Serbia

Fiera del libro
Fiera del Libro di Belgrado: blogger vs scrittori?

Close