Serbia prima in Europa in termini di mortalità per inquinamento

La Serbia è prima in Europa in termini di effetti dannosi dovuti all’inquinamento, con l’aria più inquinata di tutti gli altri Paesi, e la nona al mondo a seguito di ricerche approfondite della “Global Alliance on Health and Pollution” (GAHP).

In Serbia, 175 persone ogni 100.000 muoiono prematuramente ogni anno a causa dell’inquinamento a cui sono esposte nel loro ambiente, secondo lo studio.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Il dottor Dejan Zujovic, pneumologo a capo del Dipartimento di intervento dell’Istituto per le malattie polmonari e la tubercolosi, ha detto a “Blic” che l’inquinamento a Nuova Belgrado martedì scorso ha raggiunto il valore di 240, il che è incompatibile con la vita. A suo avviso, le autorità dovevano bloccare il traffico nella parte della città così inquinata.

Commentando le accuse secondo cui l’inquinamento ha un impatto più devastante in Serbia che in India, Zujovic afferma che ciò non sorprende dal momento che non esistono nel Paese balcanico istituzioni che si occupano di inquinamento.

Secondo lo studio del “GAHP” nel 2017, 12.317 persone sono morte colpite dall’inquinamento in Serbia, di cui 9.902 a causa dell’aria inquinante mortale, 1.366 per la presenza di piombo e 37 a causa dell’acqua inquinata.

In termini di effetti dannosi dovuti all’inquinamento, davanti alla Serbia, che si è classificata al nono posto, si trovano il Ciad, la Repubblica Centrafricana, la Corea del Nord, il Niger, il Madagascar, la Papua Nuova Guinea, il Sudan meridionale e la Somalia, e proprio dietro la Serbia, al decimo posto, c’è l’India.

https://www.danas.rs/drustvo/blic-srbija-prva-u-evropi-po-smrtnosti-od-zagadjenja/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Dejan Zujovic, GAHP, Inquinamento
Niš la città più inquinata d’Europa la scorsa notte

Accuse penali per inquinamento al direttore della cinese “Zidjin” a Bor

Chiudi