Secondo Vučić i lavori della “Rio Tinto” sarebbero stati approvati dal precedente governo

Ieri, in un discorso straordinario alla nazione, il Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, ha mostrato nove vecchi documenti che approvavano i lavori della “Rio Tinto” in Serbia, tutti adottati nel periodo dal 2004 al 2012. Come detto, quindi già nel 2004 il Ministero delle Miniere e dell’Energia aveva emesso una decisione che consentiva alla “Rio Tinto” di fare delle ricerche nel territorio di Loznica.

Lo stesso ha aggiunto che poi nel 2005, 2007, 2008, 2010 e 2011, sono state prese altre sei decisioni che consentivano nuove ricerche geologiche e nuovi punti di esplorazione. “Sapete chi era al potere…È chiaro a tutti che questo è l’ex governo in cui c’erano Djilas, Jeremic, Tepic, Tadic, Zelenovic e tutti gli altri”, ha sottolineato Vucic.

Vucic ha affermato che il documento chiave è stato adottato nel 2012 e che è “il primo e unico documento che consente qualsiasi tipo di perforazione e realizzazione di pozzi sul territorio della Serbia. Non abbiamo intrapreso nuove iniziative e non lo faremo fino alla decisione finale. La “Rio Tinto” ha una scadenza di un anno per fare nuovi studi quest’anno e il processo non è nemmeno iniziato. Quindi aspetteremo sicuramente almeno un altro anno e due o tre mesi per uno studio sull’impatto sull’ambiente, dopodiché verranno prese ulteriori decisioni e l’opinione pubblica ne sarà informata”, ha concluso sottolineando che parlerà con la gente del posto nei prossimi giorni.

https://www.danas.rs/vesti/politika/vucic-predstavio-devet-dokumenata-koji-pokazuju-da-je-bivsa-vlast-odobrila-radove-rio-tintu/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top