“Scuola di Bernini e barocco romano” al Museo Nazionale di Belgrado

Al Museo Nazionale di Belgrado, è stata inaugurata una mostra esclusiva italiana intitolata “La Scuola di Bernini e il Barocco Romano”, con 55 capolavori presentati.

La figura centrale di questa collezione di opere d’arte barocca, che pone Roma come sede principale, è Gian Lorenzo Bernini, che ha riunito giovani artisti provenienti da tutta Europa.

Bernini e la sua scuola hanno avuto un grande impatto sul barocco e per quasi duecento anni diversi artisti hanno seguito le sue idee artistiche.

“Bernini fu un artista versatile come Michelangelo. Fu scultore, pittore, architetto e proggettista. Questa mostra rappresenta le sue attività e le sue preferenze artistiche”, ha dichiarato il curatore della mostra, Francesco Petrucci.

Egli aggiunge che oltre alla pittura allegorico-religiosa e mitologica, la mostra al Museo Nazionale di Belgrado mostra anche vari generi di ritratto e arte del paesaggio,uno dei generi preferiti di quel tempo.

“Penso che il barocco ci sia molto vicino; è stato un periodo di libertà. Gli artisti erano liberi di usare tutte le tecniche e i metodi disponibili per impressionare le persone. L’arte barocca è l’arte della comunicazione”, ha aggiunto Petrucci.

I capolavori del barocco romano saranno esposti al Museo Nazionale di Belgrado fino al 26 maggio.

http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/16/kultura/3445298/berninijeva-skola-i-rimski-barok-u-narodnom-muzeju.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top