Scontro interno al partito SNS tra Nebojsa Stefanovic e Aleksandar Vucic

Il Partito per la libertà e la giustizia (Stranka slobode i pravde – SSP) ha affermato che è in atto un conflitto all’interno del Partito progressivo serbo (SNS) tra il Presidente Aleksandar Vucic e il Ministro della polizia Nebojsa Stefanovic.

“Nebojsa Stefanovic ha riferito ieri sulla TV O2 che suo padre non ha nulla a che fare con la società GIM. In altre parole, Nebojsa Stefanovic ha detto che Aleksandar Vucic ha mentito quando ha affermato che il padre di Nebojsa, Branko Stefanovic era un impiegato della GIM. Dalle accuse di Aleksandar Vucic, così come da quelle di Vojislav Seselj, il Ministro della polizia si è reso conto che il Presidente dello Stato e lo stesso partito se ne lavano le mani e ha deciso di difendersi”, riferisce l’SSP.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

L’SSP ha aggiunto che “è noto da tempo che Stefanovic e Andrej Vucic sono in cattive relazioni a causa della lotta per il dominio nel consiglio cittadino dell’SNS di cui Stefanovic è presidente”.

“Al MUP, Stefanovic ha sofferto a lungo del fatto che Dijana Hrkalovic fosse a capo del Ministero ed è riuscito a rimuoverla dopo una visita a Washington e le prove della sua associazione con un clan mafioso montenegrino. Ma la resa dei conti è continuata e Aleksandar Vucic ha approfittato di Stefanovic e del coinvolgimento di suo padre nella vicenda dell’acquisto di armi dalla Krusik a prezzi inferiori dei prezzi di mercato per aumentare la pressione sul suo stretto collaboratore. Allo stesso modo in cui ha preso Slobodan Tesic e le sue attività da Tomislav Nikolic, ora sta facendo con la società GIM. Nei prossimi giorni vedremo un ulteriore sviluppo delle lotte interne, il cui prezzo è pagato da tutti i cittadini della Serbia”, ha concluso il partito nella nota.

http://rs.n1info.com/Vesti/a543689/SSP-U-toku-obracun-Nebojse-Stefanovica-i-Aleksandra-Vucica.html

 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top