Šapić intende sostituire i direttori di 14 aziende pubbliche di Belgrado

Il sindaco di Belgrado, Aleksandar Šapić, intende sostituire i direttori di 14 aziende pubbliche della capitale, e ciò potrebbe avvenire durante la seduta dell’Assemblea cittadina del 18 agosto, riporta oggi Nova.rs.

Nova riporta inoltre che le 14 aziende pubbliche e di pubblica utilità comprendono Infostan, Infostani i Informacione Tehnologije, Zelenilo, Javna Rasveta, Gradsko Saobraćajno, Vodovod i Kanalizacija, Veletržnica, Gradski Zavod za Veštačenje, Pijaca Beograd, Beogradska Toplana, Urbanistički Zavod, Putevi Beograd, Beograd Put e Direkcija za Građevinsko Zemljište i Izgradnju Beograda.

Alcune delle ragioni di questo cambiamento sono dovute al fatto che gli amministratori delle società Beogradske Toplane e Vodovod i Kanalizacija si erano rifiutati di cancellare il debito di 150 milioni di dinari e 80 milioni di dinari, rispettivamente, nei confronti del Centro sportivo 11 aprile di Novi Beograd, costruito mentre Šapić era a capo del Comune di Novi Beograd. Inoltre, il centro sportivo è utilizzato dal club di pallanuoto di Novi Beograd, di cui Šapić è uno dei fondatori.

Secondo Nova, Aleksandar Janjić è il nuovo candidato alla direzione di Javno Stambeno e Milan Vranić per Beogradske Toplane.

“Uno dei problemi principali di Aleksandar Šapić nella scelta di persone adeguate per le posizioni di nuovi direttori sta nel fatto che tutti i dirigenti che vuole sostituire sono stati scelti attraverso un processo di assunzione valido. Il regolamento in materia dice che il direttore di un’azienda pubblica può essere sostituito solo per i motivi previsti dagli articoli da 46 a 50 della Legge sulle imprese pubbliche. Per questo Šapić chiede al Partito progressista serbo (SPS) di fare pressione sui dirigenti affinché si dimettano”, scrive Nova.rs.

(Novi Magazin, 05.06.2022)

https://novimagazin.rs/vesti/277953-novars-sapic-planira-smenu-direktora-14-javnih-preduzeca-u-beogradu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top