Ruma: società nepalese investe nella produzione di noodles

Una fabbrica di noodles verrà aperta a Ruma, a febbraio 2017: si tratta del primo investimento in Europa da parte della società nepalese Cinnovation Group, che opera sotto Chaudhary Group. La fabbrica si troverà nella zona industriale Rumska Petlja e impiegherà 409 lavoratori nella prima fase, e altri 800 in seguito.

I lavori per la costruzione dello stabilimento dovrebbero essere terminati a fine gennaio 2016, quando saranno assunti anche i primi dipendenti.

“Il nostro marchio fornirà noodle Wai Wai da Ruma all’intera Europa. Si tratta di un tipo di pasta molto popolare in tutta l’Asia e l’Africa in questo momento, e con questo ambizioso progetto, presto i nostri prodotti arriveranno ad avere la stessa fama anche in Europa. Dopo aver effettuato la decisione iniziale di aprire il nostro primo impianto di produzione in Europa, abbiamo scelto la posizione del nostro stabilimento con molta attenzione”, ha spiegato il proprietario del rinomato Gruppo Chaudhary, Binod Chaudhary, aggiungendo che “la Serbia e Ruma hanno battuto molti paesi che erano stati inizialmente presi in considerazione come sedi per la nostra fabbrica”.

Il multimiliardario nepalese ha sottolineato che il Comune di Ruma e il Governo della Serbia hanno fornito un grande sostegno per il suo investimento, vantaggioso per gli agricoltori del distretto di Srem, considerando che materie prime locali verranno impiegate per la produzione dei noodles.

(EKapija, 30.12.2016)

http://www.ekapija.com/website/en/page/1635753/Opening-of-noodle-factory-in-Ruma-in-February-2017-Nepal-s-Cinnovation-Group-to-use-local-raw-materials-in-production

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top