Ritrovate le lettere personali di Nikola Tesla – Si fa luce sul rapporto di Tesla con Mihajlo Pupin

Due delle lettere di Nikola Tesla a Radoje Jankovic, il Console Generale del Regno di Jugoslavia a New York, che si pensavano fossero perse, sono state ritrovate – ha dichiarato l’Associazione Adligat.

“Due delle lettere di Tesla in cui scrive di Mihajlo Pupin, della sua malattia e del suo desiderio di visitarlo all’ospedale, sono state trovate pochi giorni fa, e sono state acquistate per i musei di questa Associazione a caro prezzo”, dice la nota.

Le lettere sono di grande importanza per la cultura serba, sono scritte in un chiaro alfabeto cirillico e dal loro contenuto possiamo accertare che Tesla e Pupin avessero un’amicizia molto forte ed intima.

Queste lettere gettano nuova luce sulla storia dell’amicizia tra i due grandi scienziati e confermano la loro vicinanza, mentre contraddicono completamente la famigerata storia di come Tesla e Pupin si fossero riconciliati in ospedale sul punto di morte di Pupin.

Le lettere erano state scritte tre mesi prima della morte di Pupin e non si parlava di alcun conflitto tra Tesla e Pupin. Al contrario, le lettere di Tesla descrivono il suo desiderio di incontrare Pupin il prima possibile.

Le lettere saranno disponibili per i ricercatori presso la sede di Adligat lunedì, mentre l’Associazione si aspetta assistenza da parte delle istituzioni competenti per quanto riguarda la loro conservazione e protezione.

Photo credits: Adligat

https://www.blic.rs/kultura/vesti/pronadjena-teslina-izgubljena-pisma-prepiska-srpskog-velikana-otkrila-resenje-jedne/0lt7j1t

Share this post

scroll to top