Risultati presidenziali alle 21.30: Vucic oltre il 55%, Jankovic al 16,1%

21.30 – Secondo le ultime proiezioni rilasciate dalla IPSOS sulla base del 72 dei voti al primo ministro uscente sono andati il 55,2% dei voti.  

Al secondo posto l’ex difensore civico (ombudsman) Sasa Jankovic con il 16%. Al terzo posto Luka Maksimovic, alias Ljubisa Preletalevic Beli, con il 9,3%. Al quarto posto l’ex ministro degli esteri dei governi a guida del partito democratico Vuk Jeremic con il 5,7%. Al quinto posto il leader del partito radicale Vojislav Seselj con il 4,4%. Il leader di Dveri Bosko Obradovic al 2,4% e il leader del movimento Dosta Je Bilo Sasa Radulovic all’1,4%. Tutti gli altri candidati sono attorno o sotto l’1%.

Sulla base di questi risultati non ci sarà il secondo turno poiché Vucic avrebbe ottenuto oltre il 50% dei voti validi.

(Pink, 02.04.2017, ultimo aggiornamento ore 21.31)

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Leggi articolo precedente:
Elezioni presidenziali: alle 20 chiusi i seggi, alle 19 affluenza al 50%

Teresa Forcades, la suora più radicale d’Europa, a Belgrado il 10 aprile

Chiudi