Ripristinato il trasporto pubblico notturno a Belgrado

Ripristinato ieri il trasporto pubblico notturno sul territorio della città di Belgrado, annuncia sul sito la Segreteria per i Trasporti Pubblici della città. In conformità con l’ordinanza che modifica dal 31 maggio l’orario di lavoro e le restrizioni che erano in atto durante la situazione epidemiologica sfavorevole nel Paese e visto l’orario di lavoro esteso nel settore dei servizi, torna a funzionare il trasporto pubblico notturno della capitale.

Il trasporto notturno ha iniziato a funzionare su tutte e 24 le linee: “47N Trg republike – Resnik ŽS, 51N Trg republike – Bele vode, 56N Trg republike – Rušanj, 68N Trg republike – Novi Beograd (Blok 45), 202N Trg republike – Veliko selo, 706N Trg republike – Batajnica, 27N Trg republike – Mirijevo III, 33N Studentski trg – Kumodraž, 75N Trg republike – Bežanijska kosa, 15N Trg republike – Zemun (Novi grad), 26N Dorćol – Braće Jerković, 101N Trg republike – Padinska skela, 601N Trg Slavija – Dobanovci, 29N Studentski trg – Medaković III, 301N Trg republike – Begaljica, 31N Studentski trg – Konjarnik, 37N Trg republike – Kneževac, 308N Slavija – Veliki Mokri Lug, 401N Dorćol (Dunavska) – Pinosava, 511N Trg republike – Sremčica, 32N Trg republike – Višnjica, 304N Trg republike – Ritopek, 603N Trg republike – Ugrinovci i 704N Trg republike – Zemun polje”, si legge nel bando della Segreteria cittadina per i trasporti pubblici.

Nel novembre scorso, la Segreteria per i Trasporti Pubblici aveva approvato la decisione sulla sospensione temporanea dell’esercizio delle linee nel trasporto notturno dei passeggeri, che aveva impedito l’esercizio del trasporto notturno per sei mesi fino a oggi.

Photo credits: “Vladislav Mitić/Nova.rs”

Od večeras ponovo noćni javni prevoz u Beogradu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Belgrado, restrizioni, trasporto notturno
Si avvicina sempre più la fine della quarta ondata dell’epidemia

Vesić vuole organizzare due concerti sperimentali a Belgrado

Chiudi