Riprende oggi la protesta dei tassisti

Bosko Vukojevic, rappresentante della Camera di commercio dei taxi, ha dichiarato che oggi, lunedì 7 ottobre, i tassisti continueranno la loro protesta per le strade di Belgrado con un blocco del traffico di due ore, oltre a manifestazioni all’esterno dell’edificio del governo serbo.

“Voglio smentire la notizia che i tassisti non scenderanno in piazza lunedì; questa è pura disinformazione. Non abbiamo mai pensato di interrompere le nostre dimostrazioni, ma domani non le inaspriremo perché c’è la visita del Presidente turco Erdogan e non vogliamo far diventare un problema nazionale un affare internazionale, inviando una brutta immagine della Serbia all’estero”, ha detto ieri Vukojevic a “N1”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

In precedenza gli stessi tassisti avevano annunciato che avrebbero radicalizzato la protesta, con il blocco anche dei ponti, proprio a partire da lunedì 7 ottobre. Il Presidente turco sarà in visita ufficiale in Serbia oggi e domani, 7-8 ottobre.

Gli organizzatori della protesta affermano che i tassisti rimarranno nelle strade fino a quando lo Stato non esaudirà la loro richiesta, vale a dire che la legge sul trasporto passeggeri venga attuata vietando il lavoro ai vettori illegali che trasportano persone grazie all’aiuto delle app. (Cammeo, CarGo…)

https://naslovi.net/2019-10-06/beta/u-ponedeljak-ponovo-protesti-taksista/24256974

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Associazione dei tassisti, Cammeo, Car:Go, governo serbo
Belgrado paralizzata dalla protesta dei tassisti

Komercijalna Banka
È La banca slovena NLB ad aver presentato la migliore offerta per il pacchetto azionario di “Komercijalna Banka”

Close