Rigoni di Asiago affitta altri 280 ettari a Negotin?

L’italiana “Rigoni di Asiago” è interessata ad affitare altri 280 ettari di terreno agricolo sull territorio del comune di Negotin per la produzione biologica di nocciole.

Ieri, il presidente del comune di Negotin Jovan Milovanovic ha parlato con il direttore generale di questa azienda Andrea Rigoni, la quale ha già affittato 190 ettari all’inizio di quest’anno.

Milovanovic ha detto che questa azienda italiana pianifica di costruire anche i capannoni per la produzione, fatto importante per l’occupazione dei cittadini di questo comune all’est della Serbia.

Inoltre, Milovanovic ha detto che l’azienda italiana intende a stabillire rapporti di collaborazione con i produttori locali di nocciole.

Dopo la verifica dei risultati delle analisi dei terreni affittati, si inizierà anche la semina e la coltivazione dei noccioli cresciuti in Bulgaria, dove questa azienda ha i propri stabillimenti produttivi,

(eKapija, 29.04.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... agricoltura
Il fondo “Mid Europa Partners” investe in Serbia 100 milioni di euro

Decimata la barbabietola da zucchero, il mais su 30.000 ettari

Chiudi