Riformatore dell’Anno Borko Draskovic: Il NALED ha assegnato il premio al direttore dell’Autorità Geodetica della Repubblica di Serbia

Il Consiglio di amministrazione di NALED ha consegnato, il primo febbraio, il premio “Riformatore dell’Anno” al direttore dell’Autorità Geodetica della Repubblica di Serbia, Borko Draskovic, per l’efficace attuazione della riforma della registrazione dei diritti nel catasto immobiliare e l’istituzione di una procedura elettronica unidirezionale e-sportello.
A partire dalla metà dell’anno scorso, cittadini e le imprese possono presentare la documentazione per la registrazione e le dichiarazioni dei redditi al catasto e alle autorità fiscali tramite i notai pubblici.
Sei andate ai sportelli sono state sostituite da una sola visita al notaio e nei primi sei mesi sono state inviate elettronicamente oltre 130.000 richieste di iscrizione, che rappresentano il 40% di tutte le procedure prima del catasto, inoltre, i tempi di risoluzione sono ridotti da 25 a 5 giorni.
“L’e-sportello, sviluppato dal Ministero delle Costruzioni e dall’Istituto Geodetico, consente procedure di registrazione più semplici, più efficienti e sicure e la creazione di registri immobiliari accurati e completi in Serbia. Sebbene l’amministrazione pubblica sia spesso esposta a critiche, il premio del Riformatore dell’Anno vuole sottolineare le riforme riuscite e premiare le persone che le hanno guidate, come modello che dovrebbe essere seguito da altri rappresentanti dello stato e dell’amministrazione locale, ha dichiarato Dragana Cukic, vicepresidente del Consiglio di amministrazione di NALED, all’undicesima conferenza annuale sulle riforme economiche.

Secondo la valutazione del direttore del catasto, questo è solo l’inizio della riforma e si lavorerà al collegamento del registro immobiliare con le basi di altre istituzioni, semplificando ulteriormente la procedura.
“Presto, con il supporto di NALED e del governo britannico, creeremo un sito Web unico per i cittadini, le imprese e le autorità competenti. Su questo sito potranno informarsi in modo semplice su tutti gli aspetti della registrazione attraverso istruzioni video e guida”, ha detto Draskovic dopo aver ricevuto il premio.

Al raduno, è stato presentato il “Gray Book 11”,  una pubblicazione di NALED con 100 raccomandazioni per il miglioramento delle procedure amministrative e delle condizioni aziendali.
Alla conferenza hanno partecipato: la prima ministra serba Ana Brnabic, la vice prima ministra e ministra dell’edilizia, dei trasporti e delle infrastrutture Zorana Mihajlovic, il ministro dell’amministrazione statale e del governo locale Branko Ružic, il capo della delegazione dell’UE in Serbia Sem Fabrizi e capo della missione del FMI per la Serbia, James Ruf.
Photo credits:”Tanjug/Zoran Žestić”
https://www.kurir.rs/vesti/biznis/3198931/reformator-godine-borko-draskovic-naled-dodelio-priznanje-direktoru-republickog-geodetskog-zavoda?fbclid=IwAR27bmQ6eUja6IeBn0t_KViStvbWCZh253D-vY-5vaPfNSByOPDFiIPh-84

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Ana Brnabic, Borko Draskovic, FMI, Gray Book 11, NALED, Riformatore dell'Anno
Sondaggio: Lo standard di vita in Serbia e in Macedonia cresce molto più lentamente che in altri paesi della regione

Ogni quinta impresa in Serbia non è registrata

Chiudi