Rassegna dei maggiori investimenti in telecomunicazioni e IT in Serbia nel 2022

Alla fine dell’anno scorso, il primo ministro serbo Ana Brnabić ha dichiarato che nel 2022 l’esportazione serba di prodotti e servizi informatici supererà i 2,5 miliardi di euro, di cui il surplus della Serbia sarà di oltre 1,5 miliardi di euro, e che nello stesso anno un posto di lavoro su due pubblicizzato sarà nel settore informatico.

Tra tutte le città della Serbia, Belgrado sta rapidamente diventando l’hub tecnologico della regione, come hanno confermato le grandi aziende che hanno aperto i loro centri di sviluppo nella capitale serba. Luxoft è una di queste, mentre anche la società russa Yandex ha annunciato l’apertura di un centro di sviluppo nella capitale serba.

Ecco i dieci più importanti investimenti nel settore delle telecomunicazioni e dell’IT effettuati in Serbia lo scorso anno:

  1. L’edificio hi-tech della Facoltà di ingegneria elettrica dell’Università di Belgrado

Il nuovo edificio avrà tre anfiteatri, un dipartimento per l’innovazione, la ricerca e le startup e sarà costruito in fasi. La fase 1 prevede la costruzione di una nuova struttura collegata alle strutture di altre facoltà tecniche, della Facoltà di Ingegneria Meccanica e della Facoltà di Tecnologia, nonché la ricostruzione di tutte le strutture esistenti che saranno interessate dalle nuove attività di costruzione. La fase 2 comprende l’ampliamento della Facoltà di Ingegneria Meccanica e della Facoltà di Tecnologia, nonché la costruzione di una struttura a padiglione sul retro della Biblioteca Universitaria.

  1. Wargaming aprirà uno studio a Belgrado

La società dietro i popolari videogiochi a tema carri armati e navi da guerra “World of Tanks” e “World of Warships” – Wargaming aprirà uno studio a Belgrado, ha annunciato la società nel giugno del 2022.

Oltre a Belgrado, verranno aperti nuovi studi anche a Varsavia. Come detto, Varsavia e Belgrado sono state una scelta logica per queste nuove sedi, poiché entrambe le città hanno settori tecnologici in rapido sviluppo.

  1. Centro di sviluppo Yandex a Belgrado

L’azienda informatica globale Yandex ha annunciato l’apertura di un centro di sviluppo a Belgrado che impiegherà 800 ingegneri di software e di altro tipo. Lavoreranno allo sviluppo delle più recenti soluzioni informatiche.

  1. Città intelligenti della Serbia

Nel giugno dello scorso anno, l’Ufficio per l’informatica e l’e-Government del governo serbo ha lanciato una gara d’appalto per l’acquisto di una piattaforma per le Smart Cities (città intelligenti) per diverse città serbe, armonizzata con gli standard e le tendenze europee nel settore delle Smart City, basata sulla tecnologia dell’Internet delle cose (IoT). Questa piattaforma supporterà anche altre moderne tecnologie di comunicazione, raccoglierà informazioni in tempo reale, analizzerà le informazioni raccolte e adotterà azioni adeguate in base ai risultati generati. Il valore della gara è stimato in 1,25 miliardi di RSD (circa 10,5 milioni di euro).

  1. Espansione del Parco tecnologico di Belgrado

Il progetto prevede la costruzione di altri tre edifici nel Parco tecnologico di Belgrado con un garage sotterraneo. Secondo la documentazione urbanistica, ciascuna delle strutture è destinata alle attività di innovazione svolte dalle aziende. Inoltre, è prevista la costruzione di altre strutture, come il Centro per la maturazione delle innovazioni.

  1. Centro di sviluppo Luxoft a Belgrado

Nel novembre del 2022, Luxoft ha aperto il Centro di sviluppo di Belgrado e l’azienda ha già più di 1.000 dipendenti nel Paese. Il Primo Ministro della Serbia, Ana Brnabic, ha dichiarato all’inaugurazione che l’azienda prevede di avere almeno 2.000 dipendenti in Serbia entro la fine del 2023. Luxoft progetta soluzioni oftware per l’industria automobilistica, bancaria e delle telecomunicazioni, i suoi clienti sono alcuni dei più grandi marchi mondiali e ha più di 20.000 dipendenti in 30 Paesi.

  1. Espansione dell’applicazione Ananas nella regione

Ananas e-commerce, un marketplace con sede in Serbia, ha acquistato l’azienda nord-macedone Vebspot dalla società Payten. In questo modo, Ananas è diventata proprietaria dei marchi di shopping online Grouper.mk e Paopao.mk.

  1. Rete digitale nelle aree rurali della Serbia

Il Ministero dell’Informazione e delle Telecomunicazioni sta attuando il progetto di sviluppo dell’infrastruttura a banda larga nelle aree rurali della Serbia. “L’intero progetto ha un valore di 500 milioni di euro, di cui 250 milioni di euro sono investimenti statali e 250 milioni di euro sono investimenti di partner privati di società di telecomunicazioni”, ha dichiarato il primo ministro della Serbia, Ana Brnabic.

  1. Centro HYCU a Belgrado

HYCU è una delle principali società di software a livello mondiale, impegnata nella gestione e nella protezione dei dati di alcune delle più grandi aziende. In meno di un anno, il software sviluppato in Serbia è ora utilizzato in oltre 33 Paesi del mondo. Le aziende partner di HYCU includono Microsoft, Citrix, Nutanix e Google Cloud. HYCU è una delle aziende in più rapida crescita al mondo e sta attualmente costruendo una struttura a Belgrado che darà lavoro a 100 persone.

  1. Centro di sviluppo IBM di Novi Sad

A dicembre è stato inaugurato il primo centro di sviluppo IBM a Novi Sad, che sviluppa tecnologie per le esigenze di IBM. Il direttore regionale di IBM, Nikola Polic, ha dichiarato per l’occasione che l’ufficio di Novi Sad si occuperà dello sviluppo di software.

“È una cosa importante per l’IBM locale, perché finalmente apriamo un altro ufficio in Serbia che si occuperà di sviluppo tecnologico molto concreto. Questo è importante per la Serbia perché dimostra che questo Paese è un luogo ideale per le grandi aziende tecnologiche. Grazie a questo centro di sviluppo, saremo in grado di offrire servizi e supporto migliori ai clienti della regione”, ha sottolineato Polic.

(eKapija, 23.01.2023)

https://www.ekapija.com/news/3958850/otvoren-prvi-razvojni-centar-ibm-a-u-novom-sadu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top