Rakić-Vodinelić: “Vučić ha costantemente violato la Costituzione”.

La professoressa in pensione della Facoltà di Giurisprudenza Vesna Rakić Vodinelić ha dichiarato che, accettando l’accordo europeo sul Kosovo, il presidente serbo Aleksandar Vučić ha violato la Costituzione nella misura in cui è stata riconosciuta l’indipendenza del Kosovo.

Rakić Vodinelić ha dichiarato che “ora è una questione di interpretazione” e che “se la Corte Costituzionale interpreta che l’indipendenza del Kosovo è stata riconosciuta da quell’accordo, allora questo va contro la Costituzione”.

Ha aggiunto che è improbabile che la Corte Costituzionale si occupi dell’Accordo sulla normalizzazione delle relazioni tra Serbia e Kosovo, che, secondo i media, Vučić e il Primo Ministro del Kosovo Albin Kurti hanno concordato di accettare nella sua interezza a Bruxelles a febbraio.

La professoressa Vodinelić ha anche detto che la Corte Costituzionale potrà occuparsi di questo accordo solo insieme al piano di attuazione che, come annunciato da Vučić, sarà firmato.

“Se dovesse essere ratificato, la Corte Costituzionale potrebbe verificare se è costituzionale o meno”, ha dichiarato Rakić Vodinelić.

La vicepresidente del Partito Popolare (NS) e membro del Parlamento, Sanda Rašković Ivić, ha dichiarato che il suo partito è favorevole all’avvio di un procedimento contro il Presidente Aleksandar Vučić presso la Corte Costituzionale e coordinerà la raccolta di firme dei parlamentari serbi che condividono la stessa opinione per avviare il relativo procedimento.

“Vučić sta violando costantemente la Costituzione e ora ha superato il limite”, ha dichiarato Rašković Ivić al quotidiano Danas.

“Tuttavia, quando si avvia un procedimento davanti alla Corte costituzionale per violazione della Costituzione, le cose sono diverse. Tutti concordano sul fatto che Vučić stia violando la Costituzione e che dovremmo cercare di impedirgli di farlo. Questa è un’opportunità per dichiarare pubblicamente se vogliamo lo Stato di diritto, che è una parte importante dei valori europei”, ha dichiarato Rašković Ivić.

Parlando della proposta europea per la normalizzazione delle relazioni tra Belgrado e Pristina, alla quale, a suo dire, Vučić ha aderito, ha affermato che finora “il Kosovo è stato tolto (alla Serbia) diverse volte e ora (la Serbia) lo sta dando liberamente”.

(N1, 07.03.2023)

https://n1info.rs/vesti/rakic-vodinelic-vucic-prekrsio-ustav-u-meri-u-kojoj-je-priznato-kosovo/

https://n1info.rs/vesti/raskovic-ivic-vucic-permanentno-krsi-ustav-a-sada-je-bas-prevrsio-meru/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top