Rajic: “I lavoratori non hanno nessuno che badi ai loro figli”

Il coordinatore della rete di sostegno alle imprese, Dragoljub Rajic, ha dichiarato che un gran numero di persone ha chiesto di rimanere a casa dal lavoro perché non c’è nessuno che si possa prendere cura dei loro figli, poiché gli asili nido da ieri sono chiusi a causa della pandemia da coronavirus.

All’agenzia “Beta” ha sottolineato che questo è un problema che crea grande mal di testa all’economia serba, perché la struttura sociale non consente a un genitore di rimanere a casa e fare da babysitter come succede per esempio in Macedonia.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Non ci sono ancora grandi assenze di lavoratori a causa di mancanza di lavoro; uno dei motivi è che gli investitori stranieri, e anche quelli locali, hanno formato il personale per lavori specifici e a causa della carenza di questa manodopera qualificata non dovrebbero verificarsi grandi cambiamenti”, ha detto Rajic.

Ha aggiunto che se la crisi persiste, le multinazionali, in particolare le industrie del turismo e quelle dell’automobile, avvertiranno il problema, quindi sono già stati fatti piani a breve e lungo termine sulla riduzione del numero necessario di dipendenti, nonché sull’invio dei dipendenti in ferie forzate.

Lo stesso ha sottolineato che se la crisi dura due o tre mesi, i ricavi delle società mondiali scenderanno del 25%, e la Germania e il Regno Unito stimano che il picco della crisi sanitaria dovuto al coronavirus avverrà per la fine di maggio.

Le aziende i cui beni non sono necessari al momento, secondo Rajic, hanno un problema con le grandi scorte di merci ferme e conseguentemente un calo delle entrate.

“È pericoloso per le aziende serbe quando il fatturato diminuisce del 5-6%, perché non hanno grandi riserve e sono gravate dai debiti”, ha detto Rajic, concludendo che oltre ai problemi legati agli affari, in questo momento gli imprenditori hanno difficoltà ad assicurarsi i dispositivi sanitari di protezione a causa della loro mancanza sul mercato.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/236769/Rajic-Zaposlenima-nema-ko-da-cuva-decu.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... babysitter, coronavirus, Dragoljub Rajic, figli
Ai pensionati posticipati i pagamenti delle bollette; aumenti degli stipendi nella sanità

Il Presidente serbo dichiara lo stato di emergenza nel Paese

Chiudi