Radojicic: “A Belgrado possibile l’introduzione dei Covid-pass”

Il sindaco di Belgrado, Zoran Radojicic, ha dichiarato che il divieto di organizzare celebrazioni e manifestazioni nella capitale, a causa dell’aumento dei positivi al coronavirus, “non è al momento un’opzione ma l’introduzione dei Covid-pass è una possibilità molto più realistica”.

Radojicic ha dichiarato a “RTS” che sarebbe “un modo per proteggere le persone che non sono state vaccinate da un lato e dall’altro consentirebbe all’economia di funzionare”.

Ha aggiunto che la decisione verrà presa dall’Unità di Crisi per la soppressione dell’epidemia da coronavirus, di cui fa parte, ma che si dovranno ascoltare “le opinioni altrui”, perché il problema è anche “giuridico” e non di facile soluzione. Come ha affermato, non si sa ancora quando sarà la prossima seduta dell’Unità.

Il sindaco ha anche affermato che, secondo gli ultimi dati, il 57,5% dei cittadini adulti a Belgrado è stato vaccinato con la prima dose, e il 55,5% con la seconda dose. “Non potremo mai raggiungere il 70% desiderato. Abbiamo una pressione dalle reti digitali che diffondono disinformazione”, ha affermato Radojicic.

Lo stesso ha affermato che tra i deceduti a causa del virus ci sono per lo più persone non vaccinate, ma che, anche quando si verifica un decesso, non vi è alcun aumento nell’interesse a vaccinarsi tra coloro che si trovano vicini al defunto.

https://www.danas.rs/drustvo/radojicic-uvodjenje-kovid-propusnica-je-realna-opcija-za-beograd/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top