Raccolte 1.300 tonnellate di rifiuti alimentari grazie a un’iniziativa a difesa dell’ambiente

La risposta dei grandi ristoratori alla sfida di raccogliere 1.000 tonnellate di rifiuti alimentari ha superato l’obiettivo e ne sono state raccolte quasi 1.300 tonnellate, è stato annunciato in occasione della promozione del progetto “Verso una migliore gestione dei rifiuti alimentari nella Repubblica di Serbia”.

Il direttore per lo sviluppo sostenibile dell’Alleanza nazionale per lo sviluppo economico locale (NALED), Slobodan Krstović, ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa per la conservazione dell’ambiente e ha affermato che in Serbia vengono generati circa due milioni di tonnellate di rifiuti organici all’anno, il che è un grande onere per le discariche su cui sono stati registrati più di 300 incendi i quali causano gravi danni all’ambiente.

“Siamo estremamente orgogliosi di aver riscontrato un’ottima risposta tra i ristoratori e di essere riusciti a realizzare questa sfida, che riteniamo sia un passo nella giusta direzione verso la difesa dell’ambiente”, ha affermato. La dichiarazione afferma che la Serbia è al di sopra della media mondiale in termini di quantità di rifiuti organici generati dalle famiglie e quando si aggiungono gli avanzi di ristoranti, mense studentesche, ospedali e istituzioni simili, si tratta di un’enorme quantità di rifiuti che rappresenta un problema ambientale in discarica e potrebbe invece diventare una risorsa preziosa.

https://naslovi.net/2022-04-14/beta/naled-giz-i-esotron-prikupili-1-300-tona-otpada-od-hrane/30363208

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top