Nuovo anno scolastico e nuovo sciopero sindacale

In più di mille scuole in Serbia, ieri, al primo giorno del nuovo anno scolastico è stato organizzato uno sciopero d’avvertimento con la durata delle lezioni di solamente 30 minuti, hanno dichiarato i rappresentanti di quattro sindacati scolastici.

Gli insegnanti chiedono una diversa assegnazione dei gruppi di pagamento, dicendo che dovrebbero essere tutti al nono, insieme ai medici.

La Presidente del Sindacato della Pubblica Istruzione di Serbia, Valentina Ilic, ha detto che ai colloqui con i ministri della Pubblica Amministrazione, Branko Ruzic, e delle Finanze, Sinisa Mali,  “nulla di concreto è stato concordato” e che non vi è stato raggiunto alcun accordo sui gruppi di pagamento.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

L’Unione dei Sindacati dei Lavoratori nell’educazione di Serbia affermano che, per quanto riguarda la dichiarazione del ministro, Mladen Sarcevic, che i sindacati avrebbero dovuto reagire “due o tre anni fa, quando è stata creata la matrice per i gradi degli stipendi”,  i sindacati non chiedono a lui di inventare un nuovo decreto governativo sui gruppi di pagamento e le classi, ma chiedono di essere inclusi nella negoziazione e nella giustizia.

“Invece di pagare esperti stranieri, il governo doveva solo consultarsi con esperti del settore locali”, ha detto l’Unione dei Sindacati in una dichiarazione, aggiungendo che i sindacati hanno chiesto a Sarcevic di dire pubblicamente che hanno ragione.

https://www.dnevnik.rs/drustvo/cetiri-prosvetna-sindikata-skolsku-godinu-pocela-skracenem-casova-03-09-2018

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top