Quattro offerte sul tavolo per l’acquisizione della “Komercijalna Banka”

Il Ministro Sinisa Mali ha annunciato l’arrivo di quattro offerte non vincolanti per la privatizzazione della “Komercijalna Banka”; le buste verranno aperte martedì 10 settembre.

“Il termine per la presentazione è scaduto. Se tutte le offerte soddisferanno i requisiti, inizierà la fase successiva quando gli offerenti analizzeranno le operazioni della banca”, ha detto il Ministro ai giornalisti dopo aver visitato una filiale dell’amministrazione fiscale a Čukarica e la società “Srbo auto” a Ostružnica.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“In ogni caso, quattro partner interessati a “Komercijalna Banka” dicono quanto sia attraente la banca, quanto sia attraente la Serbia”, ha detto Mali, aggiungendo che si aspetta che il processo di privatizzazione venga completato entro la fine dell’anno.

Alla domanda sull’accordo tra la Repubblica di Serbia, la Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e l’International Finance Corporation (IFC), sulla vendita del 34,58% delle azioni di “Komercijalna Banka” di proprietà della BERS e dell’IFC alla Repubblica di Serbia, il Ministro ha affermato che non è stata una decisione voluta dal governo ma una richiesta delle istituzioni internazionali che volevano uscire dalla proprietà della stessa banca.

“Lo Stato non rimarrà il proprietario della “Komercijalna Banka”. Avremo una banca privata e usciremo dalla proprietà. Come si vede la stessa cosa faranno anche le istituzioni internazionali”, ha concluso Mali.

https://www.b92.net/biz/vesti/srbija.php?yyyy=2019&mm=09&dd=06&nav_id=1587552

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top