Quanto durerà l’attuale ondata di calore?

Il Servizio Idrometeorologico Serbo (RHMZ) ha emesso un avviso riguardo a un’ondata di calore prolungata e intensa che sta già attraversando il paese.

Secondo i meteorologi, sono previste alte temperature nei prossimi 15 giorni, con punte che raggiungeranno fino a 40 gradi Celsius nei prossimi giorni. Queste alte temperature diurne saranno accompagnate anche da notti tropicali nelle aree urbane. Il meteorologo Slobodan Sovilj afferma che durante questo periodo, il livello di allerta arancione sarà elevato al livello massimo, rosso, che viene emesso solo “quando le temperature massime raggiungono o superano i 38 gradi”. Inoltre, le temperature notturne saranno più alte del solito.

“Queste alte temperature diurne saranno contemporaneamente accompagnate da notti tropicali nelle aree urbane. Per ricordare, le notti tropicali si verificano quando le temperature minime non scendono sotto i 20 gradi, e queste notti saranno ancora più calde nelle grandi città. La più grande isola di calore urbana nel nostro paese è Belgrado, e con temperature massime di 38 o 39 gradi, le temperature nella capitale non scenderanno sotto i 25 o 26 gradi”, ha detto.

Ha aggiunto che nelle prossime settimane non ci sarà alcun raffreddamento significativo—quindi, nei prossimi 15 giorni, ci aspettiamo una marcata mancanza di precipitazioni. Le temperature tra il 15 e il 22 luglio saranno generalmente comprese tra 33 e 38 gradi, e le notti tropicali nelle aree urbane continueranno. Tuttavia, ha sottolineato che solo negli ultimi 10 giorni di luglio esiste la possibilità che il caldo si “normalizzi” in qualche modo.

“Solo alla fine del mese, quindi dopo il 22 luglio, esiste la probabilità che le temperature tornino in qualche modo ai valori medi per quel periodo dell’anno—tra 30 e 33 gradi—e che vedremo nuovamente brevi acquazzoni nella maggior parte delle aree. Tuttavia, forniremo informazioni più precise man mano che questo periodo si avvicina. Per ora, nei prossimi 10-15 giorni, rimarremo sotto l’influenza di un’ondata di calore forte, con temperature estremamente alte”, ha aggiunto Sovilj.

(NIN, 09.07.2024)

https://www.nin.rs/drustvo/vesti/52672/metereolog-srbija-usla-u-jak-toplotni-talas-nivo-upozorenja-podignut-na-crveni-stepen

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top