Quanto credono i cittadini serbi ai media filogovernativi?

Secondo un sondaggio sull’opinione pubblica condotto dall’organizzazione CRTA dal 24 settembre al 3 ottobre di quest’anno, la maggior parte delle informazioni su questioni politiche e sociali in Serbia proviene dalla televisione (62%) e dai portali Internet (40%).

Tra i canali televisivi, RTS (Serbian Broadcasting Corporation) è il più seguito, mentre www.blic.rs è il sito web di notizie più popolare.

Il 49% degli utenti del cavo guarda i programmi televisivi tramite il fornitore di servizi Telekom Serbia e il 37% tramite SBB.

La maggioranza degli intervistati si fida solo dei media con una politica editoriale favorevole al governo, il 18% crede ai media critici nei confronti del governo e l’11% segue sia i media anti-governativi che quelli pro-governativi.

Ben quattro cittadini su cinque (80%) ritengono che il ruolo dei media nella formazione degli atteggiamenti politici sia molto o prevalentemente importante. Inoltre, più della metà dei cittadini ritiene che i media in Serbia subiscano una notevole influenza politica (55%).

In termini di questioni politiche e sociali, la percentuale maggiore di cittadini intervistati (39%) rispetta e considera credibili gli esperti, più di qualsiasi altro attore e fonte di informazione.

(Danas, 23.11.2022)

https://www.danas.rs/vesti/drustvo/koliko-gradjana-srbije-veruje-provladinim-televizijama-rezultati-istrazivanja-javnog-mnjenja-koje-je-sprovela-crta/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top