Quanti soldi deve la Serbia alla Cina? La cifra potrebbe salire fino a 15 miliardi di euro

Il debito della Serbia nei confronti della Cina è attualmente di 1,2 miliardi di euro secondo i dati ufficiali, ma gli esperti hanno avvertito che la cifra potrebbe aumentare con più progetti in programma.

Secondo l’Autorità per il Debito Pubblico, la Serbia deve alla Cina circa 1,2 miliardi di euro, con altri 2 miliardi di euro di prestiti dalle banche cinesi. Le autorità serbe hanno preso almeno 11 prestiti dalla “Exim Bank” cinese per finanziare la costruzione di strade, ferrovie e progetti per l’industria energetica. Tali prestiti saranno rimborsati in un periodo di almeno 20 anni.

Il prestito più consistente (830,5 milioni di euro) è stato concesso per la ricostruzione della ferrovia tra Novi Sad e il confine con l’Ungheria. Un altro prestito concesso alla Serbia è stato di 350 milioni di dollari ed è stato preso per finanziare la ricostruzione della ferrovia Belgrado-Stara Pazova.

C’è poi un prestito di 374 milioni di euro per l’autostrada Preljina-Pozega in costruzione dalla “China Communications Construction Company” e 208 milioni di euro per la strada Surcin-Obrenovac. La maggior parte di questi prestiti è stata concessa a condizione che le società cinesi siano impegnate nei progetti.

Il giornalista Mijat Lakicevic ha avvertito che le cifre non sono tutte perché i dati rilevanti non sono tutti in un unico posto e che il debito raggiunge gli otto miliardi di euro e potrebbe arrivare fino a 15 miliardi se si contano tutti i progetti pianificati. Ciò rappresenterebbe un terzo del debito estero totale della Serbia.

Lakicevic ha anche affermato che gli accordi stipulati senza una gara d’appalto sono più costosi e ha aggiunto che parte del denaro deve essere distribuito alle autorità serbe. Il giornalista Aleksandar Milosevic ha avvertito che gli accordi mancano di trasparenza perché sono tutti stipulati bilateralmente senza una evidente concorrenza: “La domanda è come vengono fatti gli accordi (con la Cina) e se sono vantaggiosi per la Serbia”, ha aggiunto.

Koliko „dođemo“ kineskim prijateljima – stručnjaci spominju i 15 milijardi evra

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top