Quali sono le compagnie serbe maggiormente indebitate con lo Stato?

La società “Mera Invest”, di proprietà di Marko Miskovic, è il maggiore debitore fiscale in Serbia e deve allo Stato 1.084 miliardi di dinari, ovvero 9,1 milioni di euro, secondo un elenco pubblicato dall’amministrazione fiscale.

“Mera Invest” è la società che secondo la Procura per la criminalità organizzata è stata usata per eludere le tasse quando si sono quotate le azioni della compagnia Nis da una società all’altra di proprietà di Miskovic. Marko Miskovic e suo padre, Miroslav, sono stati condannati a un anno di arresti domiciliari sotto sorveglianza elettronica quest’anno, cioè a due anni e sei mesi di carcere.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Al secondo posto c’è la “Magma Prom” di Sabac con un debito di 990,4 milioni di dinari, cioè oltre otto milioni di euro. Questa società è stata coinvolta nell’inchiesta contro la compagnia “Farmakom” di Miroslav Bogicevic.

In particolare, nel 2017, la Procura della criminalità organizzata ha arrestato diversi dipendenti della “Srpska Banka” con l’accusa di concessione illegale di prestiti alla “Farmakom” e ad altre società che avrebbero inoltrato il denaro alla stessa “Farmakom” non appena avessero ricevuto il prestito.

Una di queste società era la “Magma Prom” e l’accusa sospettava che in questo modo la “Farmakom” avesse acquisito illegalmente oltre 1,8 miliardi di dinari, cioè oltre 15 milioni di euro.

Al terzo posto nella lista dei debitori attivi si trova il Gruppo “Dunav agregati A.D.” con 787,5 milioni di dinari di debito, al quarto la “Termol” di Belgrado con 772,4 milioni di dinari e al quinto la “Prodexim” di Belgrado con 726,1 milioni di dinari di debito.

I dieci maggiori debitori devono allo Stato circa 7 miliardi di dinari, ovvero 59 milioni di euro.

Nell’elenco delle persone giuridiche che sono state temporaneamente private del loro numero di identificazione fiscale, il debitore più grande è la “Epolon IBR” con 981 milioni di dinari di debito, seguita dalla “Slobex Oil” con 946 milioni di dinari e dalla “Hadzi invest” con 902 milioni di dinari di debito fiscale.

https://www.kamatica.com/analiza/koje-srpske-firme-najvise-duguju-za-porez/60372

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top