Prorogata a fine 2022 la scadenza per l’utilizzo dei voucher turistici sostitutivi

Nella sessione di ieri del governo della Serbia è stata presa la decisione di prorogare la scadenza per l’utilizzo dei voucher per i viaggi già acquistati e non usufruiti a causa della pandemia, al 31 dicembre 2022.

Lo ha affermato la Ministra del Commercio, Turismo e Telecomunicazioni, Tatjana Matić, in una dichiarazione presentata ai media, e ha spiegato che è stato adottato il decreto di modifica sull’offerta di un viaggio sostitutivo al posto di un viaggio annullato o non fatto a causa della pandemia.

La stessa precisa che l’emendamento prevede che il viaggio sostitutivo, definito dal suddetto decreto, può essere utilizzato entro e non oltre il 31 dicembre 2022. La Matic ha aggiunto che se invece un cliente decide di voler essere rimborsato dell’importo pagato per un viaggio non realizzato o annullato, la società, o altra persona giuridica o imprenditore, che in qualità di organizzatore di viaggi gli ha venduto lo stesso, in base all’articolo 2 del presente regolamento è obbligata al rimborso della somma versata entro e non oltre il 1° febbraio 2023.

La possibilità di formulare un’offerta per un viaggio sostitutivo, alle condizioni del presente regolamento, vale anche per gite ed escursioni.

https://www.novosti.rs/vesti/ekonomija/1056799/vlada-donela-odluku-rok-koriscenje-zamenskih-vaucera-produzen-kraja-2022

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top