Progetti acquista terreni nella zona di industriale di Knjazevac

E’ stato firmato ieri un accordo con la società italiana Progetti per la vendita di terreni edificabili nella zona industriale di Knjazevac: l’azienda dovrebbe qui edificare uno stabilimento di produzione di calzature.

L’accordo è stato firmato dal proprietario e capo di Progetti, Romano Rossi, e dal presidente del comune di Knjazevac, Milan Djokic.

Il portale knjazevacinfo.rs segnala che questo è il primo investimento greenfield a Knjazevac dopo 30 anni.

Rossi ha dichiarato che Progetti ha assunto circa un centinaio di lavoratori che hanno lavorato per la società nella fabbrica di Serbina a Knjazevac e che l’ulteriore sviluppo dipende dalla collaborazione con i futuri clienti.

“Firmando questo accordo con il Comune di Knjazevac, ci siamo impegnati a costruire una nuova fabbrica qui nei prossimi 24 mesi. Finora non abbiamo ricevuto sovvenzioni dalla Repubblica di Serbia, ma speriamo di farlo, in quanto le troveremmo molto utili”.

Djokic ha sottolineato che l’arrivo di tale investitore in città rappresenta un evento piuttosto significativo, soprattutto considerando la fama di Knjazevac nel settore della produzione di calzature.

Progetti possiede già tre fabbriche in Serbia, a Sombor, Vladimirci e Vrsac. Produce circa due milioni di paia all’anno ed è il più grande esportatore di calzature provenienti dalla Serbia.

(eKapija, 02.08.2017)

http://www.ekapija.com/en/news/1837550/italys-progetti-buys-land-for-construction-of-facility-in-knjazevac-new-footwear

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in calzaturificio
East West investe a Sremska Mitrovica

Progetti espande la produzione a Sombor

Close