Elezioni in Kosovo: vince Thaci

Si sono svolte ieri le elezioni anticipate per scegliere la composizione del Parlamento kosovaro. Il DPK (Partito Democratico del Kosovo, la formazione di Thaci) si è imposto con quasi il 31% dei consensi; a seguire vi è la maggior formazione di opposizione, il DSK (Consiglio Democratico del Kosovo) di Isa Mustafa, con il 26% circa delle preferenze; la lista Srpska (che nelle prime ore dello scrutinio era sorprendentemente in terza posizione) è giunta sesta, ottenendo poco meno del 3% dei voti.

Stando ai dati della Commissione elettorale kosovara, ai seggi si è recato il 43% circa degli aventi diritto; nelle municipalità a maggioranza serba il dato si è fermato a poco meno del 33%, anche se i rappresentanti della lista Srpska hanno diffuso numeri diversi (dei 130.000 serbi con diritto di voto, ben 53.000 si sarebbero recati alle urne). Durante le prime ore dello scrutinio, i delegati della formazione che rappresenta i serbi del Kosovo hanno dichiarato che i voti ottenuti garantiscono alla  lista almeno nove seggi: bisognerà vedere se il dato sarà confermato, visto che con il passare del tempo la percentuale di consensi diminuiva.

Quelle di ieri sono state le prime elezioni svolte sull’intero territorio kosovaro ed erano osservate con particolare attenzione, da un lato, per verificare lo “stato di salute” del partito di Thaci e, dall’altro, per accertare “sul campo” il percorso di normalizzazione dei rapporti bilaterali, intrapreso nei mesi scorsi da Pristina e Belgrado. La giornata è stata tranquilla (tanto che Thaci ha addirittura parlato di “elezioni scandinave”), anche se organizzazioni non-governative hanno sostenuto che nella municipalità di Srbica alcune schede sono state illegalmente messe nelle urne elettorali. Il fatto è stato negato sia dalla Procura kosovara (che ha sentito i membri della Commissione locale, senza riscontrare irregolarità), sia dalla Commissione elettorale centrale.

Share this post

scroll to top
More in Elezioni
Elezioni in Kosovo, serbi verso il voto
Elezioni a Mitrovica: OSCE soddisfatta
Close