Prima mano artificiale da una stampante 3D per una ragazza di Vranje

Una bambina di Vranje (4 anni) riceverà la prima mano artificiale realizzata con una stampante 3D in Serbia.

Grazie alla collaborazione di scienziati della regione e del mondo sarà ora in grado di andare in bicicletta e afferrare le cose, anche se è nata senza l’avambraccio destro. Gli esperti intendono poi consentirle di scrivere.

La protesi è stata fatta a Novi Sad, nel laboratorio “iDEAlab” della Facoltà di Scienze della Tecnica; l’idea è però nata nello stesso laboratorio di Zenica, pioniere nel costruire questo dispositivo protesico.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“In collaborazione con la comunità mondiale che sviluppa modelli 3D di dispositivi protesici e attraverso la piattaforma web “Enabling the future” abbiamo fatto le prime soluzioni protesiche che, con aggiustamenti, abbiamo poi realizzato a Zenica. Sentito il nostro caso, una famiglia di Vranje è venuta da noi”, afferma Vladimir Todorovic, a capo di “iDEAlab”.

Nel laboratorio di Novi Sad la prima mano artificiale è stata realizzata con stampanti 3D. Mandata a Vranje, i suoi creatori stanno aspettando con impazienza le prime reazioni della ragazza e della sua famiglia.

Il Dr. Dejan Movrin osserva che il Dipartimento di ingegneria e laboratorio di produzione “iDEAlab” ha i più moderni dispositivi di stampa 3D. Il braccio è realizzato con la tecnica della stereolitografia, un laser che solidificando la resina liquida crea un vero modello.

“Esiste una comunità 3D che si occupa di modellazione e stampa, da dove abbiamo preso il modello della mano. Abbiamo però noi cambiato e migliorato oltre la metà delle cose, in particolare i materiali che si deteriorano velocemente, consentendo così ai genitori il ricambio di alcuni elementi senza il nostro aiuto”.

Cos’è “iDEAlab”?

Il progetto “iDEAlab” è stato implementato attraverso il programma TEMPUS dell’Unione Europea dal 2013 al 2017 nell’Università di Novi Sad. Successivamente sono stati creati sei centri di scienza applicata, a Novi Sad, Subotica, Zrenjanin, Zenica, Banja Luka e Podgorica, che collaborano con numerose istituzioni mediche.

Photo Credit: “Pixabay / splotramienny”

https://www.ekapija.com/news/2559057/prva-vestacka-ruka-odstampana-3d-stampacem-za-devojcicu-iz-vranja

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top