Prezzi in aumento, potere d’acquisto in calo

Il paniere medio dei consumatori nel febbraio di quest’anno, l’ultimo elaborato statisticamente e pubblicato sul sito web del Ministero del Commercio Interno ed Esterno, ammontava a 102.480,77 dinari e superava del 5,9% il valore del paniere dei consumatori nel febbraio 2023.

Per quanto riguarda il paniere minimo dei consumi, il suo valore ammontava a 53.040,56 dinari nel febbraio di quest’anno, ovvero il 5,4% in più rispetto al paniere minimo del febbraio 2023.

A febbraio sono stati necessari 1,09 salari medi per coprire il paniere di consumo medio e 0,56 guadagni medi per coprire il paniere di consumo minimo. Un anno prima, erano necessari 1,19 salari medi per coprire il paniere medio dei consumi e 0,62 salari medi per coprire il paniere minimo.

Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il salario lordo medio a febbraio 2024 è stato nominalmente più alto del 15,8%, cioè del 9,7% in termini reali, mentre il salario netto medio è nominalmente più alto del 15,7 e in termini reali del 9,6%.

Rispetto a un anno fa, i prezzi al consumo a febbraio sono aumentati del 5,6% e, per quanto riguarda il potere d’acquisto, i dati mostrano che solo i residenti di Belgrado, Kragujevac, Niš e Novi Sad avevano un potere d’acquisto superiore alla media nazionale. Nelle altre città, anch’esse monitorate statisticamente, lo stipendio netto medio copriva il paniere minimo dei consumi, ma non era sufficiente a coprire il paniere medio dei consumi.

(Dnevnik, 24.05.2024)

https://www.dnevnik.rs/ekonomija/novcanik/cene-otisle-gore-kupovna-moc-dole-prosecna-potrosacka-korpa-10248077-dinara-24

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top