Presto un’applicazione per il noleggio dei monopattini elettrici a Belgrado

L’uso del monopattino elettrico è esploso a Belgrado negli ultimi mesi e ora sta arrivando un’applicazione per il noleggio pensata da “Helbiz”.

Il noleggio funzionerà come in tutto il resto del mondo. Un’applicazione mobile, che è attualmente in fase di sviluppo presso l’ufficio “Helbiz” di Belgrado, in cui gli utenti creano il proprio account collegato a una tessera per il pagamento, riporta il portale E-kapija.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Una volta avviata l’app, gli utenti saranno in grado di vedere tutti i monopattini presenti nelle vicinanze su una mappa, dopo di che potranno andare a quello più vicino e sbloccarlo scansionando il codice QR, nonché iniziare a guidarlo. Quando non servirà più basterà lasciarlo in un luogo appartato e scattargli una foto.

All’inizio ci saranno 150 monopattini elettrici per le strade di Belgrado mentre il costo di questo servizio è attualmente in fase di studio.

La società “Helbiz” opera principalmente in Europa, soprattutto nelle città italiane, anche se presto si espanderà nelle città americane, a cominciare da Miami.

I monopattini elettrici sono una parte fondamentale della strategia che mira ad allontanare le persone dall’uso delle automobili, che inquinano sempre di più l’ambiente. Sono un’ottima alternativa ecologica all’uso delle auto in una città. I prezzi in Serbia per l’acquisto variano tra 18.000 e 54.000 dinari.

Regolamentazione del traffico

Il governo sta preparando un progetto di legge sulla sicurezza del traffico, che, tra le altre cose, regolerà l’uso dei monopattini elettrici nel traffico. La direttrice dell’Agenzia per la sicurezza del traffico, Jasmina Milosevic, ha annunciato che, fino all’adozione della legge, sarebbe consigliabile guidare su marciapiedi alla velocità massima di 6 km l’ora.

Photo credits: “Pixabay”

USKORO I APLIKACIJA ZA IZNAJMLJIVANJE ELEKTRIČNIH TROTINETA

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... app mobile, Belgrado, Helbiz
Dai cinesi un Centro di ricerca e sviluppo a Belgrado

Bielorussia
Thomas Zarzecki a Belgrado per imporre sanzioni alla Serbia?

Chiudi