Prestito di 480mln EUR approvato per Agrokor

Ante Ramljak, il delegato del governo croato responsabile per l’Agrokor ha confermato che a questa impresa è stato approvato un prestito di 480 milioni di euro.

Di questo importo 150 milioni di euro saranno diretti per la liquidazione dei debiti verso i fornitori, mentre 80 milioni saranno depositati sul conto bancario della società e saranno disponibili agli amministratori in caso di necessità.

“La prima rata di 30 milioni di EUR sarà pagata agli agricoltori e ai fornitori dell’Agrokor entro la fine di luglio. Nelle prossime tre settimane, il debito verso gli agricoltori verrà saldato interamente. Siamo riusciti a preservare l’azienda, non ci sarà fallimento e ora stiamo intraprendendo la seconda fase di ristrutturazione dell’azienda”, ha affermato Ramljak.

Il prestito è stato approvato dalla Zagrebacka Banka (gruppo Unicredit(, Raiffeisen Bank, Erste Bank, JP Morgan e Goldman Sachs, nonché dai diversi fondi d’investimento gestiti dalla Knighthead. Inoltre, la banca russa VTB ha fornito una certa somma, mentre ci sono speculazioni che un’altra banca russa – Sberbank -potrebbe fare lo stesso entro la fine di questa settimana.

Agrokor salderà i suoi debiti verso i suoi più piccoli fornitori entro la metà di luglio. I media croati dicono che ci sono almeno 800 fornitori che non hanno registrato i loro reclami contro l’Agrokor.

Secondo Tportal, l’inizio della fase di ristrutturazione dell’Agrokor potrebbe significare la chiusura di alcuni posti di lavoro, però non si sa ancora quanti lavoratori saranno licenziati.

(Aljazeera, 05.07.2017.)

http://balkans.aljazeera.net/vijesti/agrokoru-odobren-kredit-od-480-miliona-eura

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top