Nuovi prestiti per start-up e progetti nell’ICT

Il Ministero di commercio, turismo e telecomunicazioni, ha annunciato ieri il bando pubblico per l’assegnazione dei prestiti alle imprese start up e innovative nel settore ICT in Serbia nel 2016.

I prestiti per le start-up vengono assegnati alle società costituite negli ultimi due anni, mentre i prestiti per progetti innovativi sono forniti alle imprese registrate da più di due anni a partire dalla data di pubblicazione del concorso, viene specificato dal Ministero. Inoltre, è stato aggiunto che i prestiti start-up e innovativi vengono assegnati per i progetti di sviluppo sia di prodotti nuovi che quelli già esistenti o per i servizi nel settore delle ICT.

Il diritto di usufruire dei prestiti start-up e dei prestiti innovativi hanno i soggetti registrati nel campo delle attività di telecomunicazione presso l’Agenzia delle imprese. Il prestito può essere utilizzato solo per l’acquisto di attrezzature che non possono essere più vecchie di cinque anni, l’acquisto di software, strumenti e materie prime o al fine di pagare i costi dei dipendenti impegnati nello sviluppo di progetti innovativi.

Il prestito varia da 300.000 a 1,5 milioni di dinari per gli imprenditori e 500.000 a tre milioni di dinari per le persone giuridiche. Il termine di rimborso è fino a quattro anni e il tasso di interesse è pari all’1% in base annuale.

(Ekapija, 07.03.2016)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top