Presentato il plastico per la ricostruzione del complesso “SPENS” a Novi Sad

La ricostruzione del famoso centro sportivo-ricreativo e lavorativo, con una superficie di oltre 80.000 metri quadrati, sarà la più grande impresa del suo genere nella regione.

“Il nostro piano è di avviare e completare la documentazione tecnico-progettuale e di presentare il progetto in circa 12-14 mesi per ricevere dei fondi dal programma “Srbija 2025″. La nostra intenzione è di organizzare in modo più funzionale il primo piano, così che ci sarà il dipartimento della Biblioteca della città, uno spazio galleria, ma anche un Centro per l’intelligenza artificiale”, ha dichiarato durante la presentazione del plastico il sindaco di Novi Sad, Miloš Vučević.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Vučević ha detto che saranno ricostruiti il tetto, il rivestimento della facciata, le scale interne, tutti i corridoi, gli spogliatoi, e i bagni.

“Abbiamo una responsabilità nei confronti delle generazioni future, Novi Sad non è un paesino ma l’Atene serba, una città forte che vive di cose nuove, e proprio il suo nome dice che è nuova e guarda al futuro. Abbiamo la migliore Facoltà di scienze tecniche (FTN) di tutta la regione, e chi meglio di loro può preparare la documentazione”.

Lo stesso ha annunciato che la città preparerà presto una gara d’appalto per la “Radnicki univerzitet” e la ricostruzione della struttura sarà il simbolo del recupero di Novi Sad.

“SPENS in questo stato ricorda l’incendio, la perdita di vite umane, l’incapacità della città di non poterlo ricostruire per 20 anni, mentre ora qui deve essere istituito un moderno centro commerciale. Non è stato facile diventare la capitale europea della cultura e della gioventù, ci siamo riusciti perché ci abbiamo creduto e non ci siamo arresi, quindi lotteremo anche per un quarto ponte, per l’ospedale cittadino, per il Parco scientifico e tecnologico e perché l’Epicgames crei un hub IT in loco, dove prima c’erano solo baracche. Abbiamo finalmente accolto l’industria del 21° secolo nella nostra città”, ha dichiarato Vučević.

Il responsabile del team progettuale, il prof. Rade Doroslovački, ha affermato che era giunto il momento che “SPENS” fosse riportato al suo antico splendore.

“Il sindaco ha preso la giusta decisione strategica, affinché il Comune assieme alla facoltà (FTN) e a un team di esperti firmino un accordo di cooperazione. La struttura deve essere modernizzata e adattata ai nuovi standard”, ha affermato l’esperto, aggiungendo che l’istituzione del Centro per l’intelligenza artificiale contribuirà in modo significativo allo sviluppo del settore IT in Serbia.

https://mondo.rs/Info/Drustvo/a1337480/Maketa-SPENS-a-u-Novom-Sadu-rekonstrukcija-Spensa.html

Photo credits: “TANJUG/JAROSLAV PAP”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Novi Sad, settore IT
La società IT di Novi Sad “3Lateral” ha acquistato un terreno per 7,7 milioni di euro

In progetto un ponte a Novi Sad lungo 2,4 km

Close