Posticipata al 14 giugno la prosecuzione della produzione della 500L

La prosecuzione della produzione del veicolo 500L nello stabilimento “Fiat Chrysler Automobiles Serbia”, prevista per questa settimana, è stata posticipata al 14 giugno, ha dichiarato all’agenzia “Beta” il sindacato indipendente della fabbrica.

Gli operai della produzione sono stati mandati in aspettativa retribuita il 28 maggio e sarebbero dovuti tornare al lavoro martedì 8 giugno. Secondo il sindacato, a maggio gli operai hanno lavorato solo 5 o 6 giorni.

Il presidente del sindacato Indipendente “FCA”, Sasa Djordjevic, ha dichiarato all’agenzia “Beta” di non essere stato informato dal direttore dell’azienda di Kragujevac sui motivi del prolungamento fino al 14 giugno.

Secondo lui, nelle prossime due settimane, un altro gruppo di lavoratori dovrebbe recarsi in una fabbrica di automobili slovacca per un anno di lavoro, previa registrazione volontaria. Djordjevic ha affermato che il sindacato non ha informazioni dalla direzione su quanti lavoratori si trasferiranno in Slovacchia.

https://www.danas.rs/ekonomija/nastavak-proizvodnje-500l-u-kragujevcu-14-juna-po-povratku-radnika-sa-placenog-odsustva/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... 500L, Fiat, produzione, Sindacato
produzione industriale
I Balcani occidentali potrebbero beneficiare del ritorno della produzione in Europa

fiat
La “Fiat” a Kragujevac spera in un nuovo modello di auto

Chiudi