Più di 70.000 persone accoglieranno Putin davanti al Tempio di San Sava – altissime misure di sicurezza

Vladimir Putin, visiterà la Serbia il 17 gennaio e dovrebbe essere accolto a Belgrado, davanti al Tempio di San Sava, da più di 70.000 persone, scrive il giornale Novosti.

Secondo Novosti, riferisce Tanjug, questa maestosa accoglienza sarà organizzata dal settore non governativo e dalle organizzazioni patriottiche. Si prevede che i partecipanti si riuniscano in Piazza della Repubblica e che inseme marcino fino al Tempio di San Sava, per accogliere Vladimir Putin nel momento in cui visiterà il Tempio.

“L’idea degli organizzatori è di rendere così omaggio al primo uomo della Russia, al quale sono grati per aver consolidato le relazioni amichevoli tra i due paesi fratelli, ma anche per aver dato il suo supporto al popolo serbo  sulla scena internazionale”, scrive Novosti.

 Misure di sicurezza

Durante la visita del Presidente russo, Vladimir Putin, in Serbia è previsto il massimo livello di sicurezza. Assieme al presidente arrivano 250 agenti di sicurezza russi, di cui una parte è già arrivata nel nostro paese – scrive il Kurir. Secondo il giornale, le forze di sicurezza russe accompagnano il presidente Putin in tutti i viaggi. Inoltre, gli agenti russi in collaborazione con i membri della polizia serba e i servizi di sicurezza alzeranno ai più alti livelli le misure di sicurezza.

Come scrive il giornale Kurir, si stima che per quel giorno saranno ingaggiati dai 4.000 ai 7.000 agenti di polizia, membri di unità speciali di polizia e dell’Esercito di Serbia, BIA, VBA e VOA.
https://www.021.rs/story/Info/Srbija/205671/Vise-od-70000-ljudi-na-doceku-Putina-u-Beogradu-jake-mere-bezbednosti.html?fbclid=IwAR3yh7r8HzwlUjUVknYrQnOkZTer3bKaFMT86NHwrea7ObwxRJluYUIVSvw

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top