Più di 18.000 freelancer serbi presentano una petizione a Siniša Mali per la riduzione delle tasse

Finora più di 18.000 cittadini hanno firmato una petizione che chiede al Ministro delle Finanze, Siniša Mali, di ridurre la tassazione dei liberi professionisti, che lo Stato ha recentemente annunciato.

La petizione è stata promossa dall’associazione “Kreni – Promeni” e dall’Associazione per la tutela della costituzionalità e legalità, che hanno anche annunciato la formazione di un team di esperti il quale includerà “esperti legali, fiscali ed economici, ma anche rappresentanti della comunità freelance”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Organizzeremo anche audizioni pubbliche online ed è molto importante per noi che la proposta finale sia sostenuta dalle persone a cui si riferisce questa idea. Per ora, è abbastanza certo che chiederemo lo status giuridico come liberi professionisti e poi un modello fiscale che consentirà e stimolerà il business delle persone in questo settore. Quindi nessuno pensa che non dovremmo pagare le tasse, ma l’imposta deve essere reale. È molto importante riconoscere le specificità di questa comunità e capire che si tratta di lavoro e denaro che possono lasciare la Serbia, e con loro probabilmente le persone che si occupano di queste cose”, si legge nel bando dell’Associazione per la tutela della costituzionalità e della legalità.

Come affermato nell’invito a firmare la petizione online, molti Paesi forniscono a questo settore incentivi e sussidi per contribuire alle innovazioni, ad esclusione della Serbia.

“In Serbia, il rapporto si riduce a prendere soldi, ostacolare e mettere i bastoni fra le ruote alle agenzie IT e ai liberi professionisti, mentre i sussidi e il denaro dei cittadini serbi vengono inoltrati a società straniere. Nell’era di Internet, alle persone qui viene offerto un futuro luminoso solo nel cablaggio. Questo settore è un’opportunità per le persone indipendenti e libere di creare un valore aggiunto che aiuterà la ripresa economica del Paese, e creare uno stato di cittadini che non sono un peso ma il motore di una società”, hanno detto i firmatari.

https://www.021.rs/story/Info/Biznis-i-ekonomija/256809/Vise-od-18000-frilensera-peticijom-od-Sinise-Malog-trazi-smanjenje-nameta.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top