Più di 120 concerti e grandi artisti al 17° “Belgrade Beer Fest”

Il “Belgrade Beer Fest”, la manifestazione musicale più seguita nel sud-est Europa, stabilirà un altro record; dal 14 al 18 agosto saranno più di 120 i concerti gratuiti che si terranno a Ušće in soli cinque giorni.

Il programma musicale del Beer Fest si terrà quest’anno per la prima volta su quattro diversi palchi: Main stage, Alternative Stage, Groove stage e Bunt stage.

Alcune delle più grandi star della musica della regione e del mondo si esibiranno sul palco principale, e quest’anno il festival aprirà con un grande spettacolo musicale chiamato “Rock Opera”. Sul palco, ci saranno 120 artisti che eseguiranno brani musicali antologici delle star del rock mondiale. Dalle 22:30, per la prima volta in Serbia, arriverà il chitarrista degli “The Smiths”, Johnny Marr, che eseguirà oltre a canzoni dei suoi album, i più grandi successi degli “Smiths”.

Il primo giorno del festival sarà quindi all’insegna di successi mondiali, ma il pubblico apprezzerà anche la musica di grandi gruppi locali, “Artan Lili”, “Majke” e “Kanda, Kodža e Nebojša”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

La seconda giornata del festival si aprirà con i leggendari “Atomsko sklonište”, mentre “Marko Louis”, “Kerber” e “Eyesburn” porteranno i loro suoni tradizionali di trombe, reggae e punk hardcore. Dalle 21:30 sul palco principale si esibiranno i rapper americani “Crazy Town X”, che saranno per la prima volta al Beer Fest come parte di un tour che segnerà i loro 20 anni di lavoro.

Venerdì 16 agosto ad Ušće sono attesi spettacoli di band locali come “Sharks, Snakes and Planes”, “Bjesovi”, “Električni orgazam” i “Orthodox Celts”, e un concerto, di nuovo in Serbia, del gruppo “Negative”. Da Spalato, in Croazia, arriverà un rapper molto popolare “Vojko V”, così come una delle band più popolari della regione, “Brkovi”, che in modo divertente lega il turbofolk con il rock e l’heavy metal.

Il giovane Johnny Rankovic sarà il protagonista musicale del terzo giorno, seguito dai veterani Bilja Krstic e “YU Grupa”. L’atmosfera diventerà elettrica con “Magnifico”, che in modo specifico mescola funk, disco, rock, jazz ed etno, mentre Damir Urban eseguirà i successi della sua lunga carriera trentennale.

L’ultima sera del festival il palco principale ospiterà la popolare band montenegrina “Perper”, così come Dejan Cukić, “Bombaj štampa”, “Blaža” e “Kljunovi”.

Per la prima volta sul palco del Beer Fest si esibiranno i “Tap 011”, e da Zagabria arriveranno gli “Elemental”, una band che piace molto al pubblico di Belgrado. Sul palco principale dal Regno Unito si esibirà la band “Zion Train”, che ha mixato reggae e musica dance per 30 anni in modo innovativo.

Non ci saranno tuttavia musicisti alternativi meno popolari sul palco di Alternatives and Groove, e il palco di Bunt sarà riservato alle band che si esibiranno durante il Bunt Rock Festival.

https://www.blic.rs/kultura/vise-od-120-koncerata-na-17-belgrade-beer-festu-dzoni-mar-artan-lili-majke-kkn-vojko/zwntw95

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Leggi articolo precedente:
Prima mano artificiale da una stampante 3D per una ragazza di Vranje

La strada della Serbia verso l’UE: da Macron una doccia fredda

Chiudi